Una domenica in mutande e poi a spasso per i saldi

Buona domenica... in mutande. Stavolta non c'entrano le tasse e la disoccupazione e neppure i saldi che imperversano e invitano al desabillé. Dopo il successo dello scorso anno, oggi si celebra la nuova edizione di «No Pants Subway Ride», e allora non stupitevi se in metropolitana vedrete qualcuno (o qualcuna) senza pantaloni o senza gonna tranquillamente intenti a leggere un libro o a sfogliare un tablet. Se poi qualche lettore un po' eccentrico avesse voglia di partecipare, l'appuntamento è alle 14 in piazza Leonardo da Vinci, ovviamente vestiti. Dopodichè, messa la parte di sotto in uno zainetto, si entra nel metrò di Piola, davanti agli sguardi attoniti dei passeggeri della domenica.
CENTAURI
Gli appassionati delle due ruote avranno l'occasione per farsi firmare autografi dal beniamino Max Biaggi, quattro titoli mondiali vinti in 250, altri 2 in Superbike. Il campione sarà a disposizione del pubblico alle 17 al Mondadori multicenter di piazza Duomo dove presenta il suo libro «Oltre» (Rizzoli).
IN...BARCA
Domenica ti porterò sul lago, cantava Fabio Concato. Chi non si muove dalla città può invece approfittare della possibilità di una crociera sui navigli di 55 minuti alla scoperta della vecchia Milano leonardesca. L'iniziativa, organizzata dalla Navigli Lombardi Scarl, costa solo 10 euro con un percorso che parte dall'imbarcadero ai seguenti orari: 11.30, 14.30, 15.35, 16.40 e 17.45. Why not?
NON SOLO MOSTRE
Gli appassionati di arte da vedere, anche oggi posso tuffarsi nel mostrificio di palazzo Reale dove sono tutte aperte le esposizioni di Vassily Kandinsky (ultima arrivata), Andy Warhol, Pollock e gli Irascibili, Il volto del Novecento e Rodin. Attenzione però: questa domenica è l'ultima occasione per ammirare alla Sala Alessi di Palazzo Marino la Madonna di Foligno di Raffaello Sanzio, la pala d'altare in prestito dai Musei Vaticani. Ultimo giorno anche per una mostra divertente a Wow Spazio Fumetto. Parliamo de «Il Mondo dei Robot» che racconta l'universo dei robot attraverso centinaia di storie con tavole originali, illustrazioni, giornali, edizioni rare, gadget, video, diorami in Lego e tante altre sorprese.
IL BRUNCH
Si intitola «Good Save the food» l'ultimo nato nel mondo del brunch (e non solo) in via Tortona 34, nel cuore del design & fashion district di Milano. Una bella sorpresa, però, perchè il locale di tipica ispirazione newyorkese, è un raro esempio di vera cucina internazionale, che spazia dal food di ispirazione angloamericana ai piatti asiatici fino ai capisaldi della cucina europea. Ma il top si raggiunge la domenica, dove in un ambiente aperto anche ai bambini si possono gustare spacialità globali alla carta: dai pancakes con frutta fresca ai Croque Monsieur parigini, dal ricco menù a base di uova agli hamburger di prima qualità.