Doppio sciopero: oggi i treni domani l'Atm Sospesa Area C

Due giorni di disagi - oggi e domani - per gli utenti del trasporto pubblico. L'area C ha sospeso il pagamento per l'ingresso nella giornata di domani. Le mobilitazioni sono state indette da sigle sindacali che potrebbero creare disservizi a macchia di leopardo più che interruzioni totali.
Oggi tocca all'Usb che coinvolgerà i treni suburbani, regionali e il Malpensa Express di Trenord. Ritardi, variazioni di percorso oppure cancellazioni sono i rischi per chi si mette comunque in viaggio. Lo stop è scattato alla mezzanotte e si protrarrà fino alle 21 di stasera, ma già nel pomeriggio di ieri molti i problemi a causa di un guasto alla linea elettrica della stazione Centrale che ha provocato la sopporessione di 12 treni, l'arresto di altri 18 a Garibaldi. Solo in serata tutto è tornato normale. La mobilitazione odierna non dovrebbe toccare le cosiddette fasce garantite, 6-9 e 18-21. L'interruzione del servizio potrebbe ripercuotersi sulla circolazione dei treni di Trenord a ridosso dell'orario di sciopero e subito dopo la sua cessazione.
Domani invece toccherà ai dipendenti del trasporto pubblico dell'Atm. Il blocco è previsto dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 a fine servizio. Quasi impossibile prevedere l'adesione alla mobilitazione e quindi l'impatto sugli utenti e la città. Il Comune ha cercato di tamponare le esigenze sospendendo per domani il pagamento per l'accesso in centro all'interno dell'Area C. Resta invece in vigore il divieto di entrata e di circolazione all'interno della Zona a traffico limitato entro la cerchia dei Bastioni per i veicoli di lunghezza superiori a 7,5 metri.