E-book in vendita non solo on line ma anche con una card prepagata

Ci stanno portando verso un futuro inarrestabile, che decreterà se non la fine della carta stampata, comunque, la sua totale trasformazione in qualcosa che ancora non conosciamo. Tuttavia faticano a imporsi in un'Italia sempre più scettica e chiusa in sé stessa per una crisi economica che non la invita certo a guardare avanti. Sappiamo quindi che ha ragione Antonio Talia quando dice sornione: «Un Ebook è comunque un libro e non si capisce come mai si debba poter comprare solo on line, non c'è conflittualità tra cartaceo ed elettronico, un mercato non vampirizza l'altro». L'abilità, il suo essere davvero «avanti», questo giornalista lo ha dimostrato però molto prima nei progetti scaturiti dal suo connubio con Massimo Colasurdo, un 32enne «genietto del web» e già vincitore del premio innovazione all'università di Bologna. I due si sono conosciuti in occasione del congresso che nel 2012 ridefinì la nuova leadership del partito comunista cinese dopo lo scandalo dell'ex membro del Politburo Bo Xilai (Talia seguì la vicenda sul posto, ndr ) e pubblicarono insieme un Ebook dal titolo esotico «I giorni del dragone» esattamente il giorno dopo la fine del congresso. Sempre con Colasurdo Talia ha fondato Informant , casa editrice di Ebook che ha pubblicato successi come «Luminol», da mesi tra i primi titoli nella categoria «politica» di Amazon.it. L'opera della nota digital strategist Mafe De Baggis, analizza infatti l'atteggiamento degli italiani verso la modernità, verso internet e piace parecchio.

Forti della collaborazione con la libreria digitale Open more than books di viale Montenero 6 e delle copertine realizzate da «la Tigre» (i visionari grafici milanesi che collaborano anche con il New Yorker), Talia e Colasurdo attraverso Informant vendono libri negli E-store online più noti come Amazon, Kobo e Apple oppure in libreria, proprio nello spazio di viale Montenero. Come? «Comprando una card al prezzo di un nostro libro, cioè 2 euro e 99 centesimi - spiega Talia - . Dove da una parte c'è la copertina e sul retro, insieme alla sinossi, un codice. Che collegandosi a1 nostro sito www-inform-ant.com, permette di scaricare 1'Ebook». Geniale no?