E il Comune apre gratis l'acquario e i musei civici La decisione della giunta

Anche la giunta di palazzo Marino ha deciso di investire in quello che ormai è diventato indubbiamente l'evento più atteso e internazionale nel calendario della città E così ha approvato l'ingresso gratuito in tutti i musei civici durante la settimana del Salone. «Anche quest'anno, quindi, come nella passata edizione - si legge in una nota diffusa dal Comune - per tutti i giorni di apertura del Salone Internazionale del Mobile alla Fiera di Rho-Pero, dall'8 al 13 aprile, sarà gratuito l'ingresso a: Museo del Novecento, Museo Archeologico, Museo di Storia Naturale, Musei del Castello Sforzesco, Palazzo Morando, Acquario Civico, Galleria d'Arte Moderna e Museo del Risorgimento». Un'iniziativa, spiega il Comune, che «nasce dalla condivisione del progetto di valorizzazione delle eccellenze della città di Milano e del suo patrimonio tra il Comune di Milano e il Salone del Mobile». Per Palazzo Marino, «obiettivo è offrire al pubblico, in gran parte internazionale che partecipa al Salone e alle molte manifestazioni previste in città, l'opportunità di visitare e conoscere i Musei civici milanesi e le loro importanti raccolte e collezioni artistiche, scientifiche e naturali». Magari con la speranza che l'entrata gratis alle collezioni, oltre a diventare un buon biglietto da visita per i tanti visitatori stranieri che in quei giorni arriveranno a Milano da tutto il mondo, possano diventare un'occasione anche per i milanesi che troppo spesso finiscono per trascurare i tesori custoditi dai musei della loro città.