E poi tutti in piedi ad applaudire AlleviL'inno rivisitato al piano

È stato un concerto del pianista Giovanni Allevi a chiudere la cerimonia di «Verso Expo 2015» alla Villa Reale di Monza, dopo i discorsi delle autorità istituzionali. Allevi ha iniziato con una rivisitazione al pianoforte dell'inno nazionale: tutte le autorità presenti e gli invitati - a partire del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, dal presidente del Consiglio Enrico Letta e dal governatore della Lombardia Roberto Maroni - si sono alzati in piedi per ascoltare le note dell'inno di Mameli. Alla fine è scattato un applauso corale. Il richiamo alla «italianità», per Expo 2015 ma anche in generale per la politica che dovrà gestirlo, è stato una delle caratteristiche della manifestazione di Monza.