E Sala fotografa un cavallo seduto sul divano

«Quanta gente a Expo. Dentro ci deve essere un vero macello!». Potrebbe essere un'esclamazione possibile del cavallo al cagnolino, fotografati ieri mattina dal commissario di Expo, Giuseppe Sala, immagine che in breve tempo ha fatto il giro dei social. Ma cosa ci faceva un cavallo a Expo?

L'animale è stato portato lì da una cascina per un'iniziativa benefica. Non sono stati pochi però a pensare che il comodo destriero e il vivace cagnolino si trovassero su quel divano a scopo dimostrativo, visto che la polemica sul fatto che gli animali non possono entrare a Expo per alcuni non è si è mai spenta. Tra i proprietari di cani che vorrebbero portare con sè il loro quattrozampe tra i padiglioni un certo malumore non si è mai spento. E potrebbe essere anche pertinente visto che gli animali costituiscono il nostro cibo, e nessuno ha pensato a costruire un padiglione universale, il cui antenato è stato di fatto l'Arca di Noè, in cui fosse presente il cibo degli animali, se non altro per uno scopo didattico, visto che sono molto numerose le scolaresche in visita.