E sotto l'albero di Natale mettete cinque spettacoli

Un dono speciale per gli amici. «Doppia coppia» e il tradizionale brindisi nella notte di San Silvestro

Michela Traina

È tempo di regali. E al Teatro San Babila potete trovare una grande sorpresa: si potrà assistere a cinque spettacoli di prosa - da gennaio da gennaio in poi - a soli 100 euro. Un bel dono, non c'è dubbio, per amici e per se stessi. Perché il cartellone della centralissima sala milanese offre titoli davvero allettanti. Ad esempio, fino al 16 dicembre, è in programma «Mostri a parte», scritto da Francesco Velonà e da Maurizio Casagrande, quest'ultimo anche interprete e regista, che presenta la storia della crisi di Franco, dimenticata rockstar degli anni '80, adombrato dalla moglie Ursula conduttrice televisiva di grande successo, ben più giovane di lui.

Che fare a Capodanno? Il solito dilemma... che il Teatro San Babila vi aiuta a risolvere. Divertimento assicurato, infatti, per la sera del 31 dicembre (doppio spettacolo alle 18 e alle 22 con brindisi di mezzanotte), grazie alla Compagnia Teatro San Babila che porterà in scena «Doppia coppia» di Derek Benfield, con Gianni Lamanna, Stefania Pepe, Emanuela Rimoldi, Marco Vaccari, Roberto Vandelli (repliche dal 30 dicembre all'11 gennaio). Qui, Ferris accetta, controvoglia, di occuparsi dell'hotel della sorella durante una breve vacanza di lei, non immaginando quante cose possano accadere in una sola serata di primavera.

A seguire, dal 22 gennaio, i personaggi de «Le nuvole di Aristofane», diretti da Vittorio Vaccaro, accompagnano lo spettatore alla risata e alla riflessione. Appuntamento, invece, per metà febbraio con un classico, sempre attuale, come «Trappola per topi», il giallo di Agatha Christie, portato in scena dalla Compagnia Attori & Tecnici, che, dopo il successo degli scorsi anni, viene riproposto nell'allestimento firmato da Stefano Messina.

Dal 26 febbraio, spazio a sospetti e comici scontri con «Boomerang», scritto a diretto da Angelo Longoni e interpretato da Amanda Sandrelli, Roberto Ciufoli, Simone Colombari ed Eleonora Ivone. Qui, in un casale in campagna, una famiglia riunita, in attesa di celebrare il funerale del padre patriarca, farà riemergere il passato, tra sospetti, tensioni e inattesi scontri.

Sarà Federico Bellone a firmare la regia di «Fame - Saranno Famosi», il musical tratto dal leggendario film del 1980 ideato da David De Silva. Il musical, pieno di energia, intenso e coinvolgente, al di là degli svariati rimandi al film originale, sviluppa una trama differente, con personaggi diversi e nuovi brani pop.

Toccherà, invece, alla commedia «Partenza in salita», scritto da Gianni Clementi, e interpretato da Corrado Tedeschi e Camilla Tedeschi, in programma dal 7 maggio, concludere la stagione.

Non solo prosa: la Compagnia di Operette Elena D'Angelo porta in scena «La Duchessa del Bal Tabarin» (dicembre), «Al Cavallino Bianco» (gennaio) e, in chiusura di stagione, «Cin Ci Là» (febbraio).

Quest'anno, il Teatro ospita la Stagione Lirica a cura dell'Associazione Musica in Scena che, a partire da gennaio, proporrà quattro grandi opere: «L'elisir d'amore», «La Bohème», «La Traviata» e «Aida».

Il 23 dicembre, con Babbo Natale alla ricerca dei colori perduti, si apre la rassegna domenicale per le famiglie «Sanbabyla». La Compagnia Pepita e Ciccio Pasticcio presenterà alcune delle fiabe più conosciute dai piccoli come «Il gatto con gli stivali», «Cenerentola» e «Hansel e Gretel».

Teatro San Babila corso Venezia, 2/A telefono 02.798010 - www.teatrosanbabilamilano.it