Ecco i "fanatici" della tavola, TuttoFood batte anche Expo

Domani all'11 maggio al via nei padiglioni di Fiera Milano la manifestazione regina del settore: 2.850 espositori, 500 esteri. Superata l'edizione 2015

Da lunedì 8 fino all'11 maggio Fiera Milano sarà invasa da "fanatici" del food, esperti gourmet, degustatori provetti e cultori dell'agroalimentare: torna TuttoFood, la manifestazione biennale più importante in Italia che coniuga il mondo del cibo al business con 180mila metri quadrati di superficie espositiva, oltre 2.850 espositori, 500 dei quali esteri (+10% rispetto allo scorso anno), superando il record di presenze dell'edizione di Expo 2015.

Delegazioni provenienti da Usa, Canada, Sud America, Germania e Paesi del Golfo troveranno pane per i loro denti con le proposte artigianali Made In Italy per cui l'Italia è famosa in tutto il mondo. Per chi non volesse perdersi nei meandri della mastodontica fiera abbiamo selezionato gli appuntamenti più significativi: si parte con il convegno inaugurale, domani alle 11 nella Sala Martini del Centro Congressi Stella Polare, su Il valore della food policy - La buona filiera del cibo per un'alimentazione salutare e di qualità, si discuterà su come garantire il consumo accessibile a prodotti sicuri e di alta qualità. Alle 14.30 nella stessa sala si parlerà del «ruolo e degli impegni della ristorazione» organizzato da Fipe-Confcommercio, una tavola rotonda con gli chef stellati Davide Oldani, Carlo Cracco e Moreno Cedroni.

Nell'Area Gourmet al padiglione 10, firmata Electrolux e Pastificio dei Campi, dieci JRE, i giovani chef dei Jeunes Réstaurateurs d'Europe, provenienti da 12 nazioni europee, valorizzeranno piatti gourmet in coinvolgenti dimostrazioni ogni ora dalle 10.00 alle 15. Anche il Ristorante Fruit&Veg e Fruit Bar di FIPE, all'entrata dei padiglioni 2 e 4, si popolerà di eventi no stop: da assaggi di succhi e centrifugati all'arte dell'intaglio di frutta e verdura, fino a illustrare il prototipo di bar salutistico ed ecosostenibile con il progetto «5 colori in 5 porzioni». Nonna Clementina, maestra di «panella», tutti i giorni insegnerà a tirare a mano la sfoglia al pad. 5, stand D02/E03.

Alle 12.30 di domani allo stand della Corea, pad. 6 B09/C10, gli chef Sun Young Koo e Fabrizio Ferrari del ristorante Unico daranno un tocco tricolore ai tipici involtini coreani di grano saraceno. Chef italiani ma ingredienti sudamericani il 9 maggio nell' area «Academy» di Tuttofood dalle 13 alle 13.45 si preparerà una ricetta a base di carne utilizzando un mix di spezie e condimenti tipicamente sudafricani, dalle 15 alle 15.45 lo chef Gianni D'Amato è il testimone del gemellaggio Emilia-Romagna e SudAfrica preparando «non solo verde» un piatto con coda di rospo e polvere di alghe (per prenotare tel. 02 8858581).

Martedì 9 alle 11 tre showcooking in contemporanea: allo stand del Consorzio Gorgonzola, pad. 4, K18/L13, Antonio Cannavacciuolo ammalia creando dal vivo ricette a base di Gorgonzola Dop; ancora formaggi allo stand de La Golosa di Puglia, pad. 4, G18/H15, dove Gianfranco Vissani eseguirà live due ricette con prodotti tipici; infine le creazioni di Alessandro Borghese allo stand di Pasta Armando (pad. 5 stand C18/D19). Sempre alla stessa ora al pad 5 Anicav, associazione nazionale industriali conserve alimentari vegetali, presenta «Sua maestà il pomodoro pelato», verrà cucinato in diretta un ragù con oltre 300 litri di pomodoro. Alle ore 12 verrà presentato (e degustato) il nuovo Marron Noi del maestro Fiasconaro con marroni piemontesi, cioccolato al gianduia e doppia glassatura di cioccolato fondente (pad. 3 H21/K24).

Degustazione tutti i giorni per la nuova birra gluten free del birrificio artigianale Labi Beer (pad. 3 T05). «Il meglio dell'Italia da Nord a Sud»: un incontro tra due aziende, due regioni e due filosofie per portare sulle tavole (e a tutti i presenti) il meglio del Made in Italy degli insaccati. L'appuntamento è tutti i giorni al pad. 2 F01/Go4 con il salame campagnolo di Salumi Pasini e la spianata piccante della calabria di Filiera Madeo. Una nota di colore: l'azienda Callipo, conosciuta in tutta Italia per la produzione di tonno, bottarga e prodotti ittici ha appena creato una linea di gelato naturale Puressenza in degustazione tutti i giorni al pad. 7 H01 K10, da Pizzo Calabro si passa dal pesce al gelato. Infine per gli amanti delle storiche Pastiglie Leone al pad 7 B21 sarà presentata e regalata a tutti i presenti la nuova «lattina da passeggio» come amava chiamarla Luigi Leone in edizione limitata per il centosettantesimo anniversario.

Informazioni: www.tuttofood.it