Ecco lo scempio della Palazzina Liberty

Questa volta non si può nemmeno aprire il dibattito su scarabocchi o graffiti artistici, una distinzione tanto cara alla sinistra. Dalle facciate ai pavimenti esterni, la Palazzina Liberty è completamente ricoperta da scarabocchi e scritte che deturpano l'immagini di un gioiello del primo Novecento. Il Comune intende intervenire almeno in vista di Expo? Se, come ha ammesso di recente qualche assessore, laddove tag e scritte vengono immediatamente ricoperte con vernice dello stesso colore del muro (i test su alcuni tunnel), i vandali si scoraggiano, sarebbe il caso di estendere il metodo venisse a palazzi storici e monumenti.