Ecco tre regole per tenere lontani gli scassinatori

I dati del Censis sembrano senza speranza per un povero proprietario di appartamento, già tartassato dalle imposte sulla casa. I furti viaggiano al ritmo di uno ogni due minuti, con una impennata del 127% negli ultimi 10 anni. Una battaglia che sembra persa in partenza, ma rivolgendosi ad aziende specializzate nel settore, come Bellitti Serrature, quelle percentuali potrebbero diminuire drasticamente. Tre sono i punti fondamentali da seguire per tutelarsi dai topi d'appartamento. In primis controllare la sicurezza meccanica, ovvero far verificare, ogni quattro anni, le serrature.

Fondamentale è l'uso di chiavi brevettate, la riproduzione controllata. Secondariamente, bisogna dare un occhio anche alla sicurezza elettronica attraverso l'integrazione con sistemi di allarme di ultima generazione. Infine, pensare a un servizio di controllo 24h, collegandosi a un istituto di vigilanza o alle Forze dell'Ordine. Anche perchè gli strumenti nuovi messi a disposizione del cittadino sono davvero tanti: dal cilindro di sicurezza ai sistemi motorizzati, fino alle chiusure universali tramite smartphone. Importante, in ogni caso, affidarsi a uno specialista per capire ciò che più si adatti alle rispettive necessità.