Expo: padiglione Ue, via alla corsa contro il tempo

Tutto deve essere pronto per la festa dell'Europa di sabato

È una corsa contro il tempo quella del padiglione Ue. L'inaugurazione è programmata per sabato ma, a guardare lo stato dei lavori oggi, sembra impossibile arrivare pronti. Eppure l'obbiettivo è aprire per la Festa dell'Europa. Il padiglione dell'Ue, che ha subito i ritardi accumulati dal Padiglione Italia, e' a pochi giorni dal suo appuntamento piu' importante a Expo e una cinquantina di operai stanno lavorando notte e giorno per centrare l'obiettivo.

Sabato 9 maggio, infatti, si celebra il 'national day' dell'Europa, appuntamento al quale parteciperanno anche il presidente del Parlamento, Martin Schulz e la vice presidente della Commissione, Federica Mogherini. Per allora, è la rassicurazione che arriva dagli organizzatori, la struttura sara' pronta per accogliere e spiegare ai visitatori il grande percorso narrativo sul quale l'Unione europea ha scelto di fondare la propria partecipazione. Al centro dell'esperienza del padiglione, sta infatti la storia sviluppata parallelamente dell'Istituzione sovranazionale e di Alex e Sylvia, personaggi di un cortometraggio d'animazione la cui avventura vuole veicolare un messaggio di solidarieta'.

Per permettere a quante piu' persone la visione del cartone, all'interno del padiglione sono state allestite 3 piccole sale-cinema (35 persone la capienza per proiezione), mentre il percorso prosegue poi con la declinazione del tema "Costruire il futuro dell'Europa insieme, per un mondo migliore" attraverso una serie di interazioni sviluppate nell'ottica dell''edutainment' e a partire dal pane, elemento scelto come simbolo di unita'. Tutto e' pronto, quindi, da un punto di vista di contenuti, compreso un programma di oltre 200 eventi, che fanno del Padiglione Ue, secondo i responsabili del progetto, un'esperienza diversa dalle altre presenti in Expo, dove spesso a farla da padrona e' l'imponenza architettonica. Nessuna polemica per i ritardi, ma una presa d'atto accompagnata dalla voglia di farcela. A breve fara' la sua comparsa sul sito la mascotte del padiglione per indicare la strada e invitare alla visita una bicicletta con nel cestino due pupazzi animati, creati dai tipi del Muppet show, che riproducono i due cani del cartoon appartenenti, appunto, a Alex e Sylvia.