«Il Fantasma» di Oscar Wilde inaugura la nuova stagione

Per la stagione 2016-17 si prospetta per il Teatro Filodrammatici un cartellone ricco di nuovi spettacoli, ospitalità e di progetti speciali, «proiettando nel futuro i 220 anni che ci hanno preceduto». Ventitré produzioni, di cui 9 di autori europei contemporanei, 11 di Bruno Fornasari e 3 di Tommaso Amadio, i due direttori artistici del Teatro, le altre di teatri e compagnie ospiti. Aprirà la stagione il 25 ottobre una produzione dell'Elfo, «Il Fatasma di Canterville» di Oscar Wilde raccontato da Ferdinando Bruni. La prima delle quattro produzioni del Filodrammatici sarà «Collaborators»: è l'ultimo testo di John Hodge, sceneggiatore di «Trainspotting», e tocca il delicato argomento tra regime e cultura, tra censura e creazione artistica. Anche «La Lettera» (12/18 dicembre) e «Jekyll on ice» (14 e 16 dicembre) sono produzioni del Filodrammatici, in cui Paolo Nani stupirà con il suo teatro al confine con la magia. Prosegue anche il Festival «Illecite Visioni» di teatro omosessuale (12-16 ottobre), il progetto del drammaturgo iraniano Nassim Soleimanpour «Coniglio bianco/coniglio rosso», spettacolo con Gioele Dix, Lella Costa e Alessandra Faiella (13 febbraio, 13 marzo e 10 aprile), e saranno tre le date con lavori pensati appositamente per le scuole («E intanto Enea», febbraio 2017, «Antigone non solo tragedia» e «Iliade due voci per un canto»).

MCB