Festa sudamericana Sfilano in diecimila

Oltre diecimila persone hanno affollato corso Venezia in occasione del 191esimo anniversario dell'indipendenza dell'Ecuador. La zona di corso Buenos Aires è rimasta bloccata da via Palestro a piazza Oberdan, dalle 14 fino a tarda serata, per permettere i festeggiamenti che, alla presenza del ministro degli esteri ecuadoregno, Ricardo Patino, hanno visto sfilare quaranta carri allegorici, tra i quali quelli rappresentanti le regioni italiane in omaggio al 150esimo anniversario dell'Unità. Balli in costume e le miss dei paesi del Sud America hanno arricchito questa manifestazione in onore dei migliaia di immigrati che vivono a Milano e nel nostro paese. Presenti anche l'ambasciatore dell'Ecuador in Italia, Carlos Vallejo, e il console Narcisa de Los Angeles Soria. A completare la «Sfilata della Fratellanza», giunta alla sua quinta edizione e che unisce tutti i gruppi latino americani indipendentemente dal paese di origine, sono stati allestiti dei chioschi con le specialità gastronomiche e i prodotti tipici dell'Ecuador, tra le prime nazioni al mondo per esportazione di frutta esotica, cacao e caffè.