Fi punta su sicurezza e opere «Moschee? Priorità sono altre»

Il centrodestra contesta il piano Sala. E alle urne sogna il «cappotto»

«Sala vuole aprire sei moschee a Milano? Le nostre priorità sono altre: aiuti alle famiglie, infrastrutture, lavoro, sicurezza». Da Brescia dove l'azzurra Vilardi può sfilare la poltrona al sindaco Pd Del Bono, la coordinatrice regionale Mariastella Gelmini detta l'agenda del centrodestra nei 103 Comuni al voto domenica prossima e marca le differenze con la giunta dem a Milano.

Sono quasi 700mila i lombardi che domani tornano alle urne a circa tre mesi dalle Politiche. Dodici i Comuni sopra i 15mila abitanti dove quindi è previsto anche l'eventuale ballottaggio il 24 giugno. Da Sondrio a Basiglio, il centrodestra unito tenta di fare «cappotto», la sinistra rischia anche a Cinisello dove governa ininterrottamente dal dopoguerra.