In fiamme l'ex caserma Santa Barbara

(...) anche ben al di fuori del territorio comunale: migliaia le telefonate di cittadini alle autorità. La cenere sprigionata dall'incendio ha ricoperto gli edifici e le vie circostanti il luogo dell'incendio.

La circolazione dei mezzi pubblici, delle linee di superficie 48 e 79, ha subìto lievi ritardi ed è stata deviata nelle vie circostanti per circa tre ore. Qualche rallentamento è stato registrato anche per il traffico dei mezzi privati.

Sulle cause del rogo, per il momento ancora ignote, indaga la polizia di Stato. Tuttavia, nell'ampia area abbandonata dove un tempo sorgeva la piazza d'armi della città, da tempo si registrano incendi dolosi, appiccati con ogni probabilità da chi gestisce le due discariche abusive sorte all'interno della vecchia area militare. Questi roghi, in cui vengono bruciati rifiuti di ogni tipo accumulati clandestinamente dentro immondezzai di fortuna, hanno messo in allerta gli abitanti dei quartieri circostanti, preoccupati per i fumi tossici che ne vengono sprigionati.

Giovanni Masini