Finanziamenti Ue per disegnare la nuova Malpensa

È stato approvato dalla Commissione Europea il finanziamento di 524mila euro per lo studio di fattibilità per il coinvolgimento di capitali privati, per la realizzazione del collegamento tra il terminal 1 e il terminal 2 di Malpensa. Il finanziamento, spiega in una nota Sea, «servirà a coprire il 50% dei costi dello studio, il restante 50% verrà finanziato da Ferrovienord, del Gruppo Fnm, Sea e Regione Lombardia». Le analisi e valutazioni permetteranno, inoltre, di poter candidare il collegamento T1-T2 come progetto pilota nel piano proposto dalla Bei e dalla Ue finalizzato a ricercare soluzioni sul mercato dei capitali .
L'estensione della linea ferroviaria tra i due terminal di Malpensa, «opera di impatto positivo per l'ambiente grazie alla conseguente riduzione del traffico stradale, migliorerà l'accessibilità dell'aeroporto con il capoluogo lombardo», sottolinea Sea.