Finge soccorsi all'investito e si dà alla fuga Preso tassista

Elena Gaiardoni

Prima ha finto di soccorrere l'anziano investito, portandolo addirittura sulla sua macchina per mostrare la buona azione ai passanti, poi lo ha lasciato da solo in strada, fuggendo.

La polizia locale di Milano ha rintracciato e denunciato il tassista che lo scorso 28 novembre, all'intersezione di via Melchiorre Gioia con via Monte Grappa, aveva investito sulle strisce pedonali un ottantenne che stava attraversando la strada col semaforo verde, provocandogli lesioni gravi, tra cui la frattura dell'avambraccio sinistro, per 45 giorni di prognosi. Subito dopo l'investimento il conducente, che in quel momento non aveva clienti, ha finto di fare il buon Samaritano. Ha fatto entrare l'infortunato sulla sua auto, ma dopo lo ha scaricato. Per non rischiare di essere rintracciato, ha fornito un biglietto con nome e numero di telefono falsi. Grazie al lavoro congiunto delle telecamere di videosorveglianza del comune, dei terminali di polizia e delle centrali operative dei radiotaxi, il fuggitivo è stato identificato.

Il tassista ha 61 anni ed è stato denunciato per omissione di soccorso in incidente stradale con feriti, lesioni gravi con violazioni delle norme di comportamento e fuga dopo l'evento. La licenza del taxi e la patente gli sono state ritirate per la successiva sospensione.