La foto anti-Trump di Sala incassa polemiche

Sindaco accanto al mappamondo: «Niente muri». Fi: «Basta fotoromanzi, ora lavori»

La foto del sindaco di fianco a un mappamondo girato sulla carta di Italia e Africa. Non cita mai il nuovo presidente Usa Donald Trump, ma l'hashtag finale è inequivocabile. «Forse non ho più l'età per sognare - ha scritto ieri mattina Beppe Sala sul suo profilo Facebook e su Instagram - , certamente ho l'età per lottare ogni giorno per un mondo migliore #iononvogliomuri». Una presa di posizione contro la decisione d vietare l'ingresso negli Stati Uniti a chi arriva da Paesi musulmani. L'immagine e il messaggio di Sala vengono subito rilanciati sui sociali da assessori ed esponenti della maggioranza, ma incassano altrettante critiche dal centrodestra. Ad aprire le polemiche è la consigliera comunale di Forza Italia Silvia Sardone, che dopo la carrellata di immagini postate sui social dall'ex manager - in bicicletta, in metropolitana, alla fermata del bus - lo definisce ormai un «sindaco da fotoromanzo». «Oggi Sala e i suoi assessori e consiglieri - ironizza la Sardone - non sembrano avere in testa altro che quello che fa Trump da presidente degli Stati Uniti. Si domandano cosa possono fare per contrastarne l'azione. La risposta è: ovviamente nulla. In America giustamente non se li filano di striscio. Sala si produce in una foto al limite dell'imbarazzante, con il mappamondo accanto. Invece di fare ridicole foto in cui si atteggia alla Charlie Chaplin ne Il Grande Dittatore, dovrebbe occuparsi della città che è stato chiamato ad amministrare. Pensi all'emergenza migranti, ai rischi per la città e al degrado crescente in molte zone o si occupi dei suoi guai giudiziari, presenti e annunciati». Anche il capogruppo della Lega Alessandro Morelli polemizza: «Aumento delle rette degli asili, invasione di clandestini, tre indagini aperte sul suo conto per Expo e altro, procuratore generale che lancia l'allarme mafia a Milano e il sindaco a cosa pensa? Al mappamondo. Un mondo migliore? Inizi a dichiarare case e aziende all'estero». E il capogruppo Fdi in Regione Riccardo De Corato attacca: «Siamo davanti al trionfo della politica buonista da salotto, con un sindaco che preferisce farsi le foto davanti al mappamondo e occuparsi di altri Stati, mentre la città che governa è circondata da trafficanti di esseri umani e invasa da clandestini (su 7.155 richieste di asilo solo il 7% è risultato veramente rifugiato, mentre i clandestini riconosciuti sono il 60%)».

Commenti
Ritratto di mvasconi

mvasconi

Mar, 31/01/2017 - 09:23

sala chi?

Ritratto di vkt.svetlansky

vkt.svetlansky

Mar, 31/01/2017 - 09:38

Pensasse a mettere ordine nella sua città Via PADOVA per prima et altre zone degradate et invece di sproloquiare contro colui che sta come vincitore che ha idee chiare et le sta mettendo in pratica nello interesse del suo popolo, inoltre pensasse alle sue porcherie derivate dei tempi dello EXPO.

maurizio50

Mar, 31/01/2017 - 10:23

Da un Sindaco di sinistra cosa ci si può aspettare?? Chiacchiere, chiacchiere, chiacchiere ed auto referenze!!!!!!

Giorgio5819

Mar, 31/01/2017 - 11:32

Questo tizio ha forse voce in capitolo sulle questioni che riguardano gli Stati Uniti? A chi pensa che possano interessare le sue pagliacciate oltre ai malati che lo hanno votato?

Rossana Rossi

Mar, 31/01/2017 - 12:07

E poi ci meravigliamo se stiamo andando in malora..........

enricoquinto

Mar, 31/01/2017 - 12:16

Io credo che Sala pensa di essere in una città perfetta, pulita, senza furti e rapine, le auto parcheggiate tutte in fila una per una, etc etc ma credo anche che lui guardi solo sotto casa sua e non va nelle periferie, non gira di sera e vede i senza tetto Italiani dormire come cani randagi, etc etc sveglia bausha, e non criticare chi fa quello che ha detto di fare durante la campagna elettorale, mentre tu ? bla bla bla enrico5

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Mar, 31/01/2017 - 12:34

E' stato eletto dai milanesi (si fa per dire), che se lo godano!

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Mar, 31/01/2017 - 13:09

sto ancora aspettando il bilancio definitivo dell'Expo: conto economico e stato patrimoniale.....

agosvac

Mar, 31/01/2017 - 13:45

Non credo che il sindaco sala abbia colpe: lui fa il suo mestiere da buon sinistrorso dedicato alla rovina di Milano. Semmai le vere colpe le hanno quei milanesi che lo hanno votato. Forse qualche altro anno di immigrazione folle, riusciranno a convincere i milanesi di avere fatto una corbelleria gravissima!!!

baronemanfredri...

Mer, 01/02/2017 - 19:03

AGOSVAC DILLO AI SINISTRI DI LUNGA DATA E AI RICCHISSIMI DEL CENTRO DI MILANO