An fuori dal coro: «Storia da leggere in controluce»

Non s’associa al coro di ringraziamento per «l’eroe» Giovanni Pesce. Anzi, suggerisce ai cronisti milanesi di «rileggere» quella storia, quella del comandante «Visone» e dei suoi gruppi d’azione partigiana contro civili e soldati della Repubblica Sociale. «Scoprireste un personaggio da leggere in controluce» annota Carlo Fidanza, capogruppo consiliare di An. Uscita valutata di troppo da chi, sessant’anni dopo, ancora esalta le azioni di Pesce, quelle che - lo raccontano gli storici - furono quasi sempre seguite da eccidi per rappresaglia. E così per Emanuele Fiano, ex consigliere comunale ds e oggi deputato dell’Ulivo, «pazzesco è il capogruppo di An». «Pazzesco» perché invita «rileggere» la storia.