Giambellino, vandali danneggiano le statue della chiesa

Uno scempio ad opera di vandali. Non c’è dubbio, chi è entrato nella chiesa della parrocchia di Santo Curato d’Ars in via Giambellino 127, aveva un unico obiettivo: devastare e creare scompiglio all’interno della chiesa.
Erano le 19.20 di giovedì quando il parroco, che aveva chiuso la basilica poco più di un’ora prima si è accorto dell’accaduto. Aperto il portale, ha trovato davanti a sé lo scempio. Le due statue a grandezza naturale di Santa Rita e Sant’Antonio erano a terra, sfregiate. Danneggiato anche l’altare e rimosso dalla sua postazione il Crocefisso, gettato poi sul pavimento.
Sul posto, sono arrivate subito le volanti della polizia, chiamate dal parroco allarmato per gli sfregi.
Per ora non c’è stata alcuna rivendicazione, né sono state trovate scritte lasciate dai vandali. Certo è che i banditi sono entrati in chiesa dopo le 18.00, l’ora in cui il parroco ogni giorno chiude il tempio.