Bijou? No, gioielli alla moda in mostra a Palazzo Reale

Dall'8 al 20 novembre 500 creazioni d'autore raccontano la storia della bigiotteria italiana dal 1951 a oggi. E in anteprima sono esposte anche collezioni 2017. Un viaggio nel design, nella creatività e nel saper fare di un accessorio legato al costume e allo stile di vita. Tappa conclusiva del progetto di Homi Fiera Milano

Gioielli alla moda”, ma anche “gioielli di moda” e con la moda, si può giocare sulla definizione ma la sostanza è la stessa, perché parlare semplicemente di bijou è riduttivo e non rende l’idea del valore in termini di design, creatività, impiego di materiali della bigiotteria d’autore italiana, a differenza di quello che da sempre accade in Francia e Gran Bretagna. Bigiotteria grandi firme che è valorizzata, raccontata e nobilitata dalla mostra Gioielli alla moda aperta nelle sale degli Arazzi di Palazzo Reale a Milano dall’8 al 20 novembre e curata da Alba Cappellieri docente di Design del Gioiello e dell'Accessorio al Politecnico di Milano.

Cinquecento gioielli, pensati e realizzati dal Dopoguerra a oggi che "definiscono lo specchio estetico di una società in evoluzione, le conquiste e le ambizioni femminili, le temperie dello stile e il progresso tecnologico" e raccontano il rapporto tra gioiello e moda, evoluzione di costume e stili di vita, gusto e mode femminili ma anche storia di manifattura, eccellenza made in Italy, design, innovazione. L'esposizione è promossa e prodotta da Comune di Milano Cultura, Palazzo Reale e Homi, il Salone degli Stili di Vita di Fiera Milano che ha lanciato il progetto ampliandolo dopo il successo oltre le aspettative registrato dalla prima mostra. Che ricompone un tassello importante di Milano città del design, come dice Domenico Piraina, direttore del Polo museale del Comune di Milano ricordando come Arnaldo Pomodoro con il fratello iniziò la sua attività cdisegnando gioielli". "

"Questa mostra - dichiara l'assessore alla Cultura Filippo Del Corno - non è solo la seconda parte di un progetto che, iniziato nel febbraio scorso, porta a Palazzo Reale una selezione di oggetti preziosi per rappresentare l'evoluzione storica dello stile, del pensiero creativo e del linguaggio artistico dal Dopoguerra a oggi ma è anche un'occasione per rafforzare la collaborazione con Fiera Milano, intensificando il dialogo con la principale istituzione fieristica della città".

I cinquecento oggetti esposti, realizzati dai più celebri maestri bigiottieri, da giovani talenti del design, da maison internazionali della moda e da piccoli artigiani , fanno di "Gioielli alla Moda" la più completa esposizione sul bijou italiano mai realizzata con un'interpretazione critica innovativa. Sullo sfondo, le grandi griffe, punti di riferimento storici di uno stile che cambia e si completa in ogni epoca con gli accessori più esclusivi. "Non parliamo di bijoux ma di gioielli per la moda - sottolinea Alba Cappellieri -. La preziosità non è soltanto quella dei materiali ma anche quella intangibile della creatività, dell'innovazione e della bellezza. Si parte dal 1951 e si arriva al 2017 con un’anteprima delle collezioni del prossimo anno, vero e proprio specchio del contemporaneo“.

Il percorso espositivo si articola in tre sezioni: Gioielli per la Moda dedicata ai principali bigiottieri italiani e alla manifattura d'eccellenza, Gioielli di Moda dedicata ai designer e ai brand indipendenti specializzati in auto produzioni, con un focus sui processi creativi e sulla loro unicità, Gioielli con la Moda dedicata ai principali stilisti e alla capacità del gioiello di interagire con l'abito. Tre modi diversi di trattare il gioiello con ispirazioni e influenze multidisciplinari che definiscono il contributo del bijou italiano nel suo rapporto con la moda.

Commenta il presidente di Fiera Milano, Roberto Rettani: ”Sempre più presente e attenta alle proposte culturali per la nostra città Fiera Milano torna, attraverso questa mostra, a offrire al pubblico uno dei mondi più interessanti ospitati a Homi: quello dell'accessorio moda e del bijou. Grazie a questo evento, nella prestigiosa sede di Palazzo Reale, intendiamo raccontare al pubblico un grande realtà che unisce creatività e imprenditorialità e ha permesso di affermare nel tempo un'interessante esempio di made in Italy. La tradizione artigianale italiana e l'abilità del fare impresa che ha contraddistinto molte grandi griffe del mondo della moda si ritrovano in un percorso ricco di uno stile unico che viene riscoperto dalla mostra come patrimonio culturale di tutti”.

“Questo è un segno tangibile del nostro impegno e di quello delle istituzioni per portare la Fiera in città e la città in Fiera - aggiunge Rettani -, creando un legame forte fra turismo d’affari ed eventi rivolti a un pubblico più ampio, italiano e internazionale. E voglio ricordare come Homi è una parte importante di queste iniziative che tra l’altro ha spinto l’importante iniziativa della nascita dell’Associazione gioiello di moda: Ruolo che Fiera Milano intende rafforzare in occasione del salone Tempo di Libri e di TuttoFood che saranno al centro di tanti eventi che coinvolgeranno nel 2017 il territorio urbano”.

“Gioielli alla Moda”
Palazzo Reale Milano
8 - 20 novembre 2016
Ingresso gratuito

Orari
Lunedì: 14:30 - 19:30 Martedì: 9:00 - 19:30 Mercoledì: 9:00 - 19:30 Giovedì: 9:00 - 22:30 Venerdì: 9:00 - 19:30 Sabato: 9:00 - 22:30 Domenica: 9:00 - 19:30
Ultimo ingresso un’ora prima della chiusura
Informazioni: www.palazzorealemilano.it