Il giornale di strada che offre impiegoStoria di «Scarp de' tenis»

C'è anche il giornale di strada Scarp de' tenis tra i benefattori del Fondo Famiglia Lavoro. La rivista della Caritas ambrosiana è diventata uno dei luoghi in cui potranno lavorare le persone che chiedono aiuto al Fondo: potranno essere inserite nello staff dello street magazine come venditori, con contratto regolare libero professionale di venditore porta a porta. Ad ognuno sarà assegnato a turno un certo numero parrocchie nelle quali proporre il mensile al termine delle messe. L'attività di vendita garantirà un piccolo reddito di accompagnamento.
Nel numero di luglio- agosto Scarp (come lo chiamano affettuosamente i milanesi) dedica ampio spazio ai nuovi rischi per i minori che nascano dalle modifiche della legge sullo spaccio. Il numero di ragazzi che fanno uso di droghe è purtroppo alto, anche in tenera età. E il codice di procedura penale dei minori consente la misura cautelare del «collocamento in comunità» solo per i delitti puniti con la reclusione «non inferiore nel massimo a 5 anni». Siccome la minore età è attenuante che comporta una riduzione di pena, chi lavora per il recupero dei minori perde una preziosa, spesso unica, chance educativa per “riagganciare” in tempo il minorenne e di indirizzarlo in comunità.