Giovane milanese morto sui binari

Un giovane di 22 anni, residente nella provincia di Milano, è stato trovato morto a 500 metri dalla stazione ferroviaria di Senigallia, a nord di Ancona. Il ragazzo si trovava in vacanza in un campeggio della zona, insieme al fratello. Il suo corpo dilaniato, forse a causa dell’urto tremendo con un treno che transitava lungo la linea ferroviaria costiera, e che lo avrebbe travolto, è stato rinvenuto dal personale delle Ferrovie intento a controllare i binari. La polizia ferroviaria pensa possa trattarsi di un suicidio.