Il governo europeo sbarca in città: per sei mesi in Fiera i consigli dei ministri

Sarà il MiCo, il centro congressi di Fiera Milano, ad ospitare gli incontri ministeriali previsti nel semestre di Presidenza italiana del Consiglio dell'Unione Europea. Si partirà ai primi di luglio con la riunione dei ministri europei della Giustizia e degli Affari interni, per proseguire con la Cooperazione e Sviluppo, l'Ambiente, il Lavoro, la Difesa, le Infrastrutture e Trasporti, l'Energia. L'agenda degli appuntamenti al vertice, che si estende su quattro mesi, è molto densa e sarà coronata a metà ottobre dal decimo Vertice dei capi di Stato e di Governo dell'ASEM (Asia-Europe Meeting), il forum euro-asiatico di cui fanno parte Unione Europea, ASEAN (Associazione delle nazioni del sudest asiatico) ed altri Paesi, tra i quali Australia, Cina, Corea, Giappone, India e Indonesia.
«Siamo orgogliosi che il governo abbia scelto gli spazi e gli allestimenti di Fiera Milano Congressi- dichiara l'amministratore delegato di Fiera Milano, Enrico Pazzali- Il MiCo è il centro congressi più grande e moderno in Europa e la sua scelta per i grandi appuntamenti politici del semestre europeo è il riconoscimento al più alto». Da luglio il governo dell'Europa si trasferisce a Milano quindi. «Sono molto soddisfatto- commenta il Presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni- Da un lato, perché per questo periodo il governo europeo si trasferisce in Lombardia, dall'altro, perché questi appuntamenti sono ancora più importanti con l'avvicinarsi di Expo 2015». «Il semestre europeo - ha detto il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia - sarà un momento molto importante per l'Italia e per Milano».