Gran tour domenicale sulle orme dei monaci

Il ricco patrimonio storico, culturale e la tradizione del Belpaese, meritano di essere valorizzati e promossi, per avvicinare il più possibile non solo gli stranieri, ma anche gli stessi italiani. In occasione della VIII Giornata per la Salvaguardia del Creato, il Settore Turismo della Provincia di Milano, il Servizio per la Pastorale del Turismo e i Pellegrinaggi dell'Arcidiocesi di Milano hanno organizzato un suggestivo percorso attraverso le ricchezze architettoniche che testimoniano la presenza di una civiltà, non solo religiosa, perdurata nei secoli, nel territorio del Sud Milano. «La Strada delle Abbazie» è una festa che prenderà il stasera presso la Basilica di Santa Maria in Calvenzano a Vizzolo Predabissi con il concerto «Note per la semina» a cura di Equivoci Musicali, e che proseguirà nella giornata di domani, attraverso il fascino di altre sette abbazie, di Milano e provincia, che spalancheranno le porte ai visitatori.
Mettendo in rete le abbazie, simbolo di religiosità ma anche di una cultura radicata, oltre a quella di Vizzolo, saranno toccate quelle storiche di San Pietro in Gessate, di San Lorenzo in Monluè, di Chiaravalle, di Viboldone, di e Morimondo; si è creata, così, un'occasione speciale per unire il sacro al profano, facendo conoscere, nel contempo, tesori preziosi e paesaggi incantevoli. Domani, infatti, proprio i segreti incantevoli delle abbazie, raccontati da esperte guide, saranno tappe di un percorso lungo poco più di 100 chilometri, articolato in brevi tratti e, in buona parte, fattibile anche a piedi o in bicicletta.
Un intenso itinerario attraverso il quale prenderanno vita numerosissime attività alle quali potranno partecipare dagli sportivi ai più pigri, dai più ai meno giovani e anche le famiglie; l'unico scopo è quello di valorizzare il patrimonio ecclesiastico tra Parco Agricolo Sud e Parco del Ticino e di far conoscere i numerosi siti culturali disseminati lungo la Strada delle Abbazie individuando così anche un'offerta, oltre che architettonica, anche naturalistica e enogastronomica. Laboratori creativi, visite guidate ai mulini, mercatini di prodotti tipici renderanno davvero divertente la giornata alla scoperta del Sud Milano e di tutti i suoi segreti.
Maggiori dettagli, per esempio su cascine e agriturismi nelle vicinanze di ogni tappa, sono inseriti nella nuova sezione tematica online www.stradadelleabbazie.it. Per gli sportivi, Ciclobby ha organizzato un ciclotour, di 20 chilometri, che partirà da Albairate, in differenti orari, con arrivo a Morimondo; per i più comodi, invece, una navetta (a pagamento, a cura di MilanTourismPoint) parte alle 13.30 da San Pietro in Gessate per percorrere tutto l'itinerario fino a Morimondo. Disponibile anche un servizio di car sharing che consente di usufruire del noleggio gratuito di tre ore da utilizzare entro il 31 dicembre 2013. Quasi tutte le attività sono gratuite o al costo di pochi euro.