Investe pedone con car sharing e fugge

Dopo aver travolto il 42enne, il pirata della strada è fuggito lasciando la vittima sull’asfalto

Un pirata della strada ha prima travolto un pedone a Greco, zona periferica di Milano, e poi è scappato lasciando la vittima per terra. Senza soccorrerla. L’automobilista si trovava a bordo di una macchina presa a noleggio. Le Forze dell’ordine, che si sono messe immediatamente sulle sue tracce, sono riuscite a identificare il pirata della strada poche ore dopo l’incidente. Il fatto è avvenuto in via Rimembranze di Greco, zona sita in periferia del capoluogo lombardo.

L’autista, su una macchina noleggiata con car sharing, ha investito un uomo di 42 anni. Subito dopo si è dato alla fuga, senza preoccuparsi di accertarsi delle condizioni del pedone e senza neppure chiamare i soccorsi. Sono stati alcuni passanti, testimoni di quanto accaduto, ad avvertire il 118 e la Polizia. Subito sul luogo dell’incidente sono giunti i sanitari a bordo di un’ambulanza. Il 42enne è stato trasportato al Cto, dove gli è stata constatata una frattura al braccio.

Le Forze dell’ordine hanno ascoltato i racconti dei vari testimoni. Alcuni di loro erano anche riusciti a vedere e segnare una parte della targa dell’auto coinvolta, sembrerebbe una Fiat 500 di Enjoy. La vettura è stata così trovata dopo neanche un’ora, abbandonata nei pressi del cimitero di Greco. L’automobile controllata in effetti presentava dei segni del tutto compatibili con l’incidente avvenuto poco prima. Si trattava di un’auto a noleggio.

Parlando con la società di car sharing, la polizia locale è riuscita a risalire alle generalità del guidatore che l’aveva affittata. Adesso gli agenti stanno proseguendo le indagini per riuscire ad accertare chi fosse realmente alla guida del mezzo. Le accuse mosse nei confronti del responsabile saranno quelle di omissione di soccorso e lesioni personali.

Segui già la pagina di Milano de ilGiornale.it?