Guerra del Comune alle seconde auto

La giunta vorrebbe che i milanesi passassero dalla macchina alla bici elettrica. E il sindaco, che vuole recuperare suolo e soldi, insiste: "Rispettate le regole"

Due nemici, la sosta su strada (in primis ovviamente quella irregolare) e le seconde auto. Oggi sono circa 110mila le seconde (o più) macchine immatricolate a Milano, ognuna costa in media 7mila euro l'anno tra bolli e mantenimento, «vogliamo offrire ai cittadini delle alternative per spostarsi, dai mezzi pubblici alla bicicletta, con un risparmio di un miliardo di euro l'anno che potrebbero investire su altre spese per la famiglia». E per convincere i milanesi a sbarazzarsene il Pums, il Piano urbano della mobilità sostenibile approvato mesi fa dall'aula e su cui ieri si è aperto un confronto pubblico a Palazzo Marino, prevede più car e bike sharing nel prossimo futuro, in periferia verranno messe a disposizione dal 2014 anche bici gialle elettriche per conquistare i più pigri. A Milano si contano 58 auto ogni 100 abitanti, contro le 31 di Londra o le 25 di Parigi. La metà degli spostamenti avviene con mezzo privato, anche se la media dei «viaggi» in città è di 4 chilometri e la metà di questi è inferiore ai 2,5 chilometri. Il Pums è il concentrato dei progetti per il futuro, dal contestato allargamento dell'Area C alle «Zone 30» passando per i fondi che il Comune sta già investendo per realizzare cordoli che impediscano di posteggiare le auto sotto gli alberi (e quindi sopra le radici). Il divieto di sosta in teoria già esiste, ma dai controviali di corso Sempione a tutto l'arco di Melzi d'Eril, tanto per citare, per mancanza di alternative si usano anche quegli spazi. Ma la tolleranza su tutti i fronti rischia di finire, la sosta irregolare è appunto il secondo nemico nel mirino della giunta.
Il posteggio su strada occupa tre milioni di metri quadri di suolo pubblico, «sono sottratti ad altri usi» fa presente Maran. Le auto in sosta irregolare? Sono circa 65mila al giorno. Tra estensione del gratta e sosta, aumenti delle tariffe e il rafforzamento dei controlli già annunciato settimane fa col nuovo piano della sosta, l'obbiettivo di «liberare suolo occupato dalle auto posteggiate» non dovrebbe essere un'impresa. Anche se il sindaco precisa che non è suo compito «educare i cittadini, non posso imporre a tutti di muoversi in bici o con i mezzi, ma solo offrire opportunità per spostarsi in modo alternativo all'auto come il bike e il car sharing». Ma insiste più volte che è sua intenzione «rafforzare il rispetto delle regole da parte di tutti». Su Area C - ieri è montata di nuovo la battaglia sull'allargamento del ticket tra centrodestra e commercianti sul fronte del no e ambientalisti favorevoli - il sindaco non ha fatto dietrofront. Ha ribadito che i risultati «sono andati oltre le aspettative». Non certo nella lotta allo smog, visto che anche nel 2012 si sono registrati 107 sforamenti del pm10 contro i 35 consentiti dalla norma Ue.
L'assessore Maran ha parlato delle future strategie per il traffico commerciale. «Il sistema della logistica merci ha fortissimi spazi di miglioramento - ha detto -. Si possono individuare luoghi ad hoc dove fermare i camion e proseguire la consegna dell'ultimo miglio con mezzi elettrici». Sul tema degli orari, «dobbiamo valutare il fatto che a volte i mezzi viaggiano semivuoti. Serve che gli operatori facciano da supporto e anche Area C, che ha delle regole specifiche e convenienti sul traffico merci, aiuta a porsi il problema e a compattare i carichi». Il Pdl Fabrizio De Pasquale attacca: «Più investimenti e meno piani astratti. Vengono già immatricolate meno auto quindi il principale obiettivo non deve più essere la lotta al traffico con gabelle e divieti ma incentivare la mobilità sostenibile con fondi veri, stalli per le moto, eliminazione del pavè che causa incidenti».

Commenti

gneo58

Gio, 04/07/2013 - 09:14

bene, principio buono ma che come al solito si scontra con tutte le realta' - primo, non puoi togliermi la liberta' di acquistare ed usare un bene lecito, secondo bisogna pensare bene a quello che si fa, in primis lo stato recepira' meno soldi dei "bolli" e poi assicurazione, meccanico, revisione ecc ecc per non parlare del settore generale gia' in crisi e poi se volete la lista allungatela voi. In ogni case l'evoluzione delle situazioni deve avvenire NATURALMENTE e non con le solite forzature umane che sono quelle che producono solo disastri. (chi vuole capire capisca)

gneo58

Gio, 04/07/2013 - 09:16

pisapia ragiona come tutti i comunisti - solo i gerarchi con tutti i privilegi incluso le auto blu - il popolo a piedi

schiacciarayban

Gio, 04/07/2013 - 09:22

Come spesso succede i politici vivono al di fuori della realtà. Cari amministratori, non vi è mai passato per la testa che la gente l'auto la usa anche per andare fuorì città. Certo, usiamo i mezzi in città, ma se di sera devo andare a Caronno Pertusella, ci vado a piedi? Oppure c'e un servizio gratuito di autisti che mi porta?

Ritratto di stufo

stufo

Gio, 04/07/2013 - 09:32

....... spese per la famiglia, sì, quella ROM. Eppoi, di giovani per pedalare non mancano, non trovano un piffero di lavoro e quindi possono andarsene su e giù quanto vogliono.

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Gio, 04/07/2013 - 09:39

Faccia da subnormale che dice tutto.

aredo

Gio, 04/07/2013 - 09:40

Un vero comunista che vuole umiliare il popolo. Vuole cittadini schiavi. Che farà? Ordinerà l'esproprio di tutte le seconde auto? E poi esproprierà le seconde case? E farà l'esproprio per chi ha un secondo computer, uno smartphone, un tablet ?

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Gio, 04/07/2013 - 10:05

Ormai tra Pisapippa e un qualsiasi dittatorello africano non c'è alcuna differenza. Ogni giorno si sveglia con una nuova imposizione per castigare i milanesi. Da una parte sono contentissimo perchè è quello che si meritano tutti coloro che ancora scambiano i comunisti per democratici. Ben gli sta! Anzi, fin troppo buono a concedere ai suoi "sudditi " di andare in bicicletta. Vedrete che tra non molto cambierà idea, stabilendo di mandarli piedi poichè, di sicuro, è molto più ecologico! Avanti popolo...

gigi0000

Gio, 04/07/2013 - 10:08

Bellissimo girare in bicicletta, quando non c'è traffico, ma il cervellone ha mai provato a buttarsi tra le auto, tram e bus sulle due ruote? da buon comunista vorrebbe probabilmente agevolare il suicidio assistito, ma ci sono maniere migliori per concludere la propria esistenza, che non finire spiaccicati sull'asfalto. Pisapia non sa che prima di proporre un'alternativa di questo tipo, bisognerebbe predisporre le infrastrutture adeguate e, magari, ridurre, invece d'aumentare il prezzo dei trasporti.

gneo58

Gio, 04/07/2013 - 10:11

ma una proposta seria ed efficace la sa fare o no ? l'unica decisione seria che puo' prendere e' quella di dimettersi

Gianca59

Gio, 04/07/2013 - 10:18

In un paese normale si cerca di convincere la popolazione ad andare a piedi/bicicletta/bici elettrica favorendoli con strutture adeguate e allo stesso tempo si cerca di risolvere il problema del parcheggio. Si cerca di raccogliere la gente nell' hinterland con la metro, come nelle grandi città europee. Qui invece si bastona e basta. Aveva detto che avrebbe fatto Milano più bella. Questo non sa neanche cosa voglia dire città bella ....

Ritratto di ferdnando55

ferdnando55

Gio, 04/07/2013 - 10:22

solo un consiglio, bevetevela a piccoli sorsi la vostra bile, che se la mandate giu' a garganella vi puo' venire acidita' di stomaco ahahahah pigiapia for president!

moshe

Gio, 04/07/2013 - 10:39

secondo me pisapippa è stato colpito da un virus cerebrale irreversibile; vive su un'altro pianeta

Tiz

Gio, 04/07/2013 - 10:51

Per forza che a Londra e a Parigi hanno meno macchine...mica devono andare a Caronno Pertusella di sera loro...(fate più piste ciclabili, please)

no b.

Gio, 04/07/2013 - 11:05

cari bananas che compensano la propria virilità mancata con potenti SUV, rassegnatevi! LE città evolute ostacolano in ogni modo l'utilizzo dell'auto privata a sostegno della mobilità pubblica, sostenibile, ecologica. Abbiamo tutti da guadagnarci in termini di salute, tempo guadagnato, soldi risparmiati, preoccupazioni in meno!

fcf

Gio, 04/07/2013 - 11:23

Bravo Pisapia ! Ti sei spianato definitivamente la strada per uscire di scena una volta per tutte e con te tutti i sessantottini che hanno affondato l'Italia!

roseg

Gio, 04/07/2013 - 11:49

ferdnando55--che commento arguto e intelligente,complimenti,ma va a ciapà i ratt,traduzione, perchè sicuramente non sei milanese:ma vai a prendere i topi...

Gianca59

Gio, 04/07/2013 - 11:51

Comunque stanno predisponendo le infrastrutture: a Molino Dorino hanno "rubato" 30 metri di parcheggio utilizzato da chi aspetta qualcuno alla M1 per trasformarlo in pista ciclabile ....Follia pura.

Massimo Bocci

Gio, 04/07/2013 - 12:17

Il Pisa...copo pio,......Milanesi comparte la bici elettrica???...............(il retro pensiero) cos'i poi ci metto il BOLLO!!!! Furbo il rosso,compagno di merende dello Svizzero FALLITO e SCIPPATORE!!!! Sarà bazzicando queste, fratellanze tra falliti!!! Che gli vengono le ideuzze far fallire anche gli altri!!!! Content. Milanesi, la prossima volta la scheda meglio imbucarla nel cesso!!!!

lisanna

Gio, 04/07/2013 - 12:44

Tutto bellissimo. Bellissimo per i radical chic che abitando in centro possono in bici andare al mercato, comperare 4 pesche , e fare sana ginnastica. invece quelli di periferia, che schifo, che vanno al lavoro, poi di corsa al super, bambini ecc , devono arrangiarsi tra mille gabelle. Idem per

Zizzigo

Gio, 04/07/2013 - 12:47

A me, che ho l'artrite, conviene l'asino... uno di quelli che...

Ritratto di illuso

illuso

Gio, 04/07/2013 - 13:08

Mah...Quasi tutte le città europee hanno centinaia di chilometri di piste ciclabili. Io quando voglio visitare una città carico la bici, parcheggio l'auto in periferia e vado dove mi pare tranquillamente e velocemente. Buona giornata.

Gianca59

Gio, 04/07/2013 - 13:24

@illuso: e quante linee metropolitane hanno Londra, Parigi, Berlino, Monaco di Baviera, Dusseldorf ? E fino dove arrivano queste linee metropolitane ? E dove mettono le macchine visto che se ne vedono pochine in giro ?

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Gio, 04/07/2013 - 13:30

Ah... se l'ha detto Pisapia... viva i SUV, l'inquinamento ed i parcheggi in doppia fila. E già che ci siamo...viva il bollo e la polizza assicurativa.

angriff

Gio, 04/07/2013 - 13:33

Zizzigo,mi dispiace che lei abbia l'artrite ma se le serve un asino per muoversi le do un consiglio chieda un passaggio a Pisapippa.

Ritratto di illuso

illuso

Gio, 04/07/2013 - 13:34

Per Gianca59: Egregio ha colto il problema...E' per questo che io amo le città da lei menzionate... Ed è per questo che Berlino ha quattro volte i turisti di Roma. Pazzesco ma è la verità. Buona giornata

Ritratto di ferdnando55

ferdnando55

Gio, 04/07/2013 - 13:40

@roseg, sei solo una galuga con un pedrioeu infilato nello sfintere. questo arguto ti è piaciuto? cmq hai ragione, la famiglia (secondo le ricerche fatte dallo zio "ricco" che possedendo un elicottero poteva spostarsi in fretta) pare discenda da una linea di sangue blu di origine francese divenuti stanziali ad alessandria, poi il conte ha fatto il danno con una donna di servizio e lasciandole in ricordo una mezza medaglia (ritrovata dallo zio insieme alla documentazione custodita in canonica) l'ha cacciata di casa creando cosi' la linea genealogica della mia famiglia... ma tu cosa ne vuoi capire, tu sei solo un milanese, io invece sono cittadino del mondo!

carygrant

Gio, 04/07/2013 - 13:47

il nostro signor Sindaco sembra non essere capace di fare altro che divieti di circolazione alle automobili ma non dà nulla in cambio: il biglietto atm costa 1,50 € per fortuna io ho la tessera mensile. Ma non difende nemmeno i milanesi dai vari Kabobo che sono mine vaganti che vanno in giro a prendere a bastonate e picconate la gente. Non c'è che dire con il centrodestra Milano stava cento volte meglio

gian paolo cardelli

Gio, 04/07/2013 - 13:47

Illuso e dintorni: lei sa, vero, che quelle metropolitane furono tutte costruite nel Diciannovesimo Secolo, quando i "diritti dei lavoratori" non esistevano? lei sa, vero, che sta apprezzando un'opera fatta sulla pelle di tanti "schiavi", secondo la sua, imagino, concezione politica? provi a convincere OGGI i sindacati a realizzarle, quelle Metro che non potemmo fare allora, ed ai costi di allora, ovviamente...

Gianca59

Gio, 04/07/2013 - 13:50

@illuso: la penso esattamente come lei ....Ho passato 6 mesi a Monaco di Baviera: mai sentito bisogno della macchina. Nei fine settimana visitavo la Baviera muovendomi esattamente come i tedeschi: con i mezzi, i treni in particolare. Milano, inoltre, soffre della mancanza di parcheggi per i residenti, con case costruite senza guardare un po' in la....Le sere in cui vado a Milano in macchina, solidarizzo con i residenti: ma come fanno a a trovare un buco per l' auto ?????

carygrant

Gio, 04/07/2013 - 13:53

se il problema sono i parcheggi la colpa è anche di chi si è sempre opposto alla loro costruzione ora non si può venire a lamentarsi. Bisognava creare più posteggi e contro chi parcheggia in divieto di sosta fare rispettare davvero le regole non solo a parole, comminare sanzioni specialmente a chi parcheggia in seconda o terza fila ci vuolke così tanto? e basta con le domeniche ecologiche o le si faccia solo nella cerchia dei bastioni e si lascino in pace le periferie con la crisi non si buttino via i soldi quando servirebbero per altre finalità (rilanciare lo sviluppo economico, lasciare lavorare i cittadini senza inutili divieti e limiti). Ce la faremo? maH!!!

Ritratto di Bruno TRON

Bruno TRON

Gio, 04/07/2013 - 14:03

NO comment a questo post da parte mia, parole indirizzate unicamente a "ferdnando55" che da parecchio mi apostrofa come “rinTRONato” , mi accusa di “scarse conoscenza tecnologica”, mi invita a “non spararmi su un piede”, ma chi sei ? Cosa vuoi ? Mi metti in guardia sul fatto che le mie palle a tuo dire sono rinsecchite: dubito che tu le abbia mai avute. Fatti conoscere, non nasconderti dietro uno pseudonimo. Ripeto: Chi sei e cosa vuoi ? Io sono pubblicamente visibile e rintracciabile. bruno.tron@alice.it

Ritratto di illuso

illuso

Gio, 04/07/2013 - 14:09

Per gian paolo cardelli: Egregio premesso che fin da ragazzo visitando alcuni paesi comunisti ho odiato quei regimi totalitari non è affatto vero che nel mondo oggi non si costruiscono più linee metro. Anzi si costruiscono Ponti lunghissimi, strade, grattacieli alti 1000 metri ecc, ecc. Certamente in questa italietta si preferisce spendere e spandere in opere inutili, in posti di lavoro inesistenti, gonfiare la spesa pubblica in maniera indegna. Mi fermo qui per non annoiare, buona giornata

fabio tincati

Gio, 04/07/2013 - 14:13

se cadete,come è successo a me,dalla bici perchè le strade sono tutte dissestate non chiedete i danni perchè nessuna compagnia ha assicurato le strade di Milano,se spaccate le ruote lo stesso,vi prometteranno di risarcirvi(a babbo morto).Questi sono pazzi!!!!!!!

idleproc

Gio, 04/07/2013 - 14:19

Questi so' stronzi. Ma proprio stronzi. Personalmente sono più di venti anni che non ho l'auto in proprietà, quando mi serve la affitto dove arrivo. Ma questo va bene al mio modo di vivere, non si può generalizzare visto lo stato dei sevizi che i cittadini si strapagano e le condizioni oggettive in cui la gente deve andare a lavorare etc. A occhio sono altre tasse in arrivo che verranno dirottate per le clientele. Non faccio battute sui Milanesi perché ormai, porracci... è proprio poco sportivo.

BlackMen

Gio, 04/07/2013 - 14:56

A me sembra una buona idea in assoluto quella di spingere verso una riduzione dell'utilizzo delle auto private in favore di biciclette e mezzi pubblici, specialmente per i piccoli spostamenti urbani. E'una rivoluzione culturale che le più grandi ed importanti città europee stanno già cavalcando con buoni risultati. Ovviamente non sono cose che si fanno da un giorno all'altro. Serve potenziare le attuali infrastrutture e crearne nuove (piste ciclabili). Inm ogni caso da qualche parte si dovrà pur cominciare.

Gianni000

Gio, 04/07/2013 - 15:02

Cari milanesi (a coloro che si lamentano): di memoria e spirito civico entrambi corti. Quando vi sono state le elezioni per l'elezione del sindaco è apparso evidente che quel week-end tutti preferirono andarsene appunto nelle seconde case a passare il week-end (faceva caldo) e disinteressarsi del ballottaggio, anche se era evidente che un sindaco di sinistra avrebbe (appunto) fatto scelte di sinistra: inutile elencarle , le abbiamo viste e subite tutti, quindi la prossima volta andate a votare e rinunciate al week-end, o rientrate in tempo, sembra paradossale , ma è andata proprio così.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Gio, 04/07/2013 - 15:12

Non sono di Milano e la frequento raramente, secondo il vostro amato sindaco dovrei sbarazzarmi della vettura per venire in loco utilizzando il treno o l'aereo per poi montare su una bicicletta elettrica con portapacchi, seggiolini per bambini ed ombrello incorporato (perchè a Milano spesso piove)oppure chiamare un taxi( e chi lo paga, lui?), l'alternativa sarebbe posteggiare l'auto in campagna aspettare con pazienza un bus o un taxi(v. nota più sopra), fare ritorno all'auto e trovarla senza ruote o non trovarla per niente perchè utilizzata dal rom di turno! Grazie sindaco preferisco andare altrove...!

Libertà75

Gio, 04/07/2013 - 15:14

Poi metterà una tassa sui cognomi milanesi. Se ti chiami Brambilla, poiché veicoli il nome di Milano, hai una maggiorazione irpef.

roseg

Gio, 04/07/2013 - 15:19

Bruno TRON--carissimo e ti stupisci,riferendomi a "ferdnando55" leggiti la risposta data al mio post e fatti quattro risate,attento perche è un nobile o pseudotale, per me è solo un povero cristo frustrato,probabilmente quando entra in casa la moglie lo obbliga a mettere le pezze sotto i piedi hahahaha pertanto non lo troverai mai,non ti incazzare dagli la tara...

Ritratto di Bruno TRON

Bruno TRON

Gio, 04/07/2013 - 15:29

"ferdnando55", chi è costui ? Dimostri di avere le palle, e mi dica chi è, e cosa vuole. Si dichiari e si presenti ! Grazie "roseg"

degrel0

Gio, 04/07/2013 - 15:31

Ma l'avete mai visto un ciclista utilizzare una pista ciclabile?vanno bene i marciapiedi,le vie in senso contrario,i passaggi pedonali ma le corsie ciclabili tanto care alle sciurette del centro niente da fare!adesso il pisapippone fernando55 dirà che lui si,le utilizza e invece è il classico cafone con maximoto e medaglione similoro al collo.

roseg

Gio, 04/07/2013 - 15:32

A milano tempo ideale per la bici,piove solamente otto mesi all'anno,pisapia hai perso un'altra buona occasione per stare zitto.

chiara 2

Gio, 04/07/2013 - 15:39

Oltre che deficiente, è pure rincretinito

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 04/07/2013 - 15:52

Ti pareva: si frega anche il pavé. Una beola costerà circa 200 euro. Hai voglia a fregare pietre e magari venderle in svizzera. Pisapia è uno mariuolo prestato alla politica. Lui sa bene che i Milanesi non li frega più, già è stato eletto per pochi punti percentuali e adesso anche i più disattenti che è riuscito a ingannare, gli hanno voltato le spalle perché hanno capito che la Moratti era molto, molto più onesta di lui. E allora lui saccheggia Milano come un D'Alema al Montepaschi di Siena. In fondo sono della stessa razza.

Ritratto di martinitt

martinitt

Gio, 04/07/2013 - 15:56

Faccio presente a chi di dovere lo stato di degrado in cui versa l'area circostante l'ingresso della stazione metropolitana della Comasina: le auto parcheggiano nel fango o nella polvere, non essendo l'area asfaltata, fra sterpaglie e detriti di ogni genere, per ultimo ed è il più grave: specie all'imbrunire della sera grossi ratti scorrazzano a cielo aperto. Non credo sia questo il modo di invogliare i cittadini al mezzo pubblico. Si spera in un intervento sollecito.

frabelli1

Gio, 04/07/2013 - 16:21

Ma quando finisce il suo mandato??

Ritratto di ferdnando55

ferdnando55

Gio, 04/07/2013 - 16:38

@frabelli1. mancano TRE anni... hahahahaha siii dovete impazzireee e poi PRESIDENTE DEL CONSIGLIO! aaaaahahahahah

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Gio, 04/07/2013 - 17:07

le seconde auto devono essere requisite e donate agli immigrati ed exrtracomunitari che ne han bisogno. Milanesi come siete caduti in basso fortuna che tra poco anche i romani vi faranno compagnia.

elalca

Gio, 04/07/2013 - 17:27

ma quando hanno fatto la lobotomia a questo individuo? da bambino o è roba recente???????

maurizio50

Gio, 04/07/2013 - 17:36

Cari milanesi, godetevi le facezie del Pisapia e dei suoi fans strasballati: il loro scopo è quello di far di Milano la copia perfetta di Dakar e con l'aiuto dei suoi amici nomadi, zingari, africani maghrebini e subsahariani, oltre che dei delinquenti dell'Est Europa, ci sta riuscendo perfettamente. Milano alla fine del periodo Pisapiano sarà accessibile solo a chi a proprio rischio e pericolo intenderà entrarvi. Saluti!

Mastricchio

Gio, 04/07/2013 - 17:58

Lodevole idea. Però prima Pisapia dovrebbe costruire un anello metropolitano abbastanza grande (sotto la 90-91 per intenderci). Allora sì, che si potrebbe andare tranquillamente in bicicletta. Ancora più importante, dovrebbe ridurre al minimo i prezzi dei parcheggi di interscambio, invece di aumentarli, e costruire più silos al di fuori del nuovo anello metropolitano. Con tutte queste cose, ALLORA, potrebbe dire: al bando la sosta e prendiamo le bici.

Ritratto di stenos

stenos

Gio, 04/07/2013 - 18:30

Tra un po gli dira' cosa mangiare, quanto cagare, quante ne puoi fare a settimana. Pisapippa sei un grande, mi fai godere, e pensa che magari ti rivotano.

Pier Luigi Biasetti

Gio, 04/07/2013 - 18:31

Ma prima di tutto, non sarebbe meglio aumentare consistentemente le piste ciclabili? Qui a Milano i ciclisti vanno tutti sui marciapiedi e i piu coraggiosi rischiano la vita!

Pier Luigi Biasetti

Gio, 04/07/2013 - 18:40

Ma non sarebbe meglio prima aumentare le piste ciclabili? A Milano i ciclisti vanno quasi tutti sui marciapiedi e quei pochi che non lo fanno rischiano la vita. Consiglierei a Pisapia, visto il successo della sua amministrazione, di darsi allo spettacolo ed andare nei centri sociali a fare l'imitazione di Macario o la pubblicita' del gelataio di Sammontana (assomiglia a tutti e due).

Ritratto di Riky65

Riky65

Gio, 04/07/2013 - 18:41

La bici ce la regala lui perchè la custa! a dimenticavo a noi no perchè non siamo "abbronzati"

moshe

Gio, 04/07/2013 - 18:46

E' da TSO

Ritratto di Bruno TRON

Bruno TRON

Gio, 04/07/2013 - 19:07

Uelà "ferdnando55", aspetto sempre una risposta alla richiesta a te direttamente rivolta! Ti si sono rinseccate le palle, o non le hai mai avute ? Il "rinTRONato"

no b.

Gio, 04/07/2013 - 19:24

Alberto43: con i soldi che risparmi non avendo la macchina puoi andarci in taxi da casa tua a milano (comunque non ti perdi niente in quel posto)

Ritratto di Fr3di

Fr3di

Gio, 04/07/2013 - 23:01

Che pasticcioni. Mischiano cose condivisibili con amenità assurde ed alla fine si scopre che c'è solo un conto da pagare probabilmente a qualcuno immanicato. Le multe ai divieti di sosta costano o ci si ricava ? Perchè non multano già ora, sena spendere nulla, le auto in sosta vietata e/o abusiva a costo zero ?? Come può una giunta remare verso la corretta eliminazione delle soste abusive senza appoggiare la realizzazione di box e posti auto interrati ? E poi con sta bici, io sono ciclista ma ho la nausea a sentire questi scarsi praticanti che neppure conoscono le esigenze di chi va in bici sul serio.