"Hai meno di 30 anni? Con l'iscrizione al Pd biglietti Expo scontati"

Il Pd svende i biglietti a chi si iscrive al partito. Sfottò e polemiche su Fb: "Aggiungeteci anche una bottiglia del vino di D'Alema"

"Vivi con noi Expo 2015". Il Pd è l'unico partito a Milano ad essere rivenditore ufficiale dei biglietti per Expo 2015. E lo urla a tutta la città. Tanto che si mette a fare offerte e sconti, a patto che si faccia la tessera del partito. "Hai meno di trent'anni? - si legge sulla campagna pubblicitaria che nelle ultime ore ha invaso Facebook - Iscriviti al pd di Milano e acquista da noi il tuo biglietto di Expo: spendi solo 25 euro invece di 50 euro". Un'iniziativa del tutto legale che ha scatenato vivaci polemiche sui social network.

"Crediamo fortemente nel successo della manifestazione e vogliamo, come è nel nostro dna, metterci a disposizione della città anche in questa importante occasione - spiega il segretario piddì di Milano, Pietro Bussolati - vogliamo che tanti milanesi visitino Expo". Per questo il Pd di Milano ha deciso di acquistare e rivendere i tagliandi agli iscritti e a tutti quelli che si affrettano (anche all'ultimo) a tesserarsi con una promozione dedicata. "Per i giovani under 30, che si iscriveranno al Partito Democratico di Milano, un’opportunità in più - spiega Bussolati - con 25 euro riceveranno tessera 2015 e un biglietto per visitare Expo. Il Pd vuole essere un soggetto vivo e protagonista a Milano e nella sua Area Metropolitana, con un'attenzione ai più giovani, offrendo loro l'opportunità di partecipare alla vita politica e pubblica della città".

L'iniziativa del Pd milanese non è stata accolta bene su Facebook. Sfottò e polemiche hanno invaso la pagina dei democrat meneghini. C'è chi si chiede: "Chi ce la mette la differenza?". E chi, invece, ricorda i recenti scandali del Pd a Ischia: "Comperato coi soldi delle cooperative? Spero di no... Magari ci aggiungono anche una bottiglia del vino di D'Alema". E ancora: "Bella operazione commerciale... ma siete un partito o un centro commerciale?"; "Se compri anche il vino di D'Alema il biglietto Expo te lo danno gratis"; "Alla fiera dell'est per due soldi un topolino..."; "E la batteria di pentole? Ci mancava solo questa". Le critiche, talvolta, sono pesantissime e pungono nel vivo. "Sono un iscritto al PD - tuona un follower - trovo questa idea assolutamente fuori luogo e destinata a coprire di ridicolo il partito oltre che a fsrlo esporre a inevitabili darcadmi e prese per il culo". Dulcis in fundo: "La realtà pd supera (a ribasso) di nuovo la fantasia...".

Nel giro di un paio di ore il Pd, letteralmente ricoperto dalle critiche, si vede costretto a correre a ripari. "Il Pd di Milano è in regola con le procedure di rivendita dei biglietti di Expo essendo un rivenditore ufficiale autorizzato come molti altri in città e fuori - si legge su Facebook - abbiamo scelto di far avere ai giovani la possibilità di visitare l’esposizione universale ad un prezzo ridotto e per loro accessibile". "Le università stanno agevolando la visita ad expo per i loro studenti - conclude il post del Pd di Milano - noi abbiamo pensato di contribuire ad allargare quest’offerta anche ai giovani che universitari non sono offrendo loro sia la possibilità di partecipare alla vita del nostro partito che quella di vedere l’esposizione".

Commenti

ammazzalupi

Mar, 07/04/2015 - 23:00

Spero vivamente che NESSUNO acquisti un biglietto da voi! Così, alla fine, vi ci pulirete il sedere! E col vin-ciofeca del "bombarolo" vi farete il bidet!

cgf

Mar, 07/04/2015 - 23:23

una volta c'era lo sconto sulla polenta e salciccia, però dovevi vendere l'unità porta porta per tre domenica mattina di seguito, sono cambiati i tempi.

Marcolux

Mer, 08/04/2015 - 02:23

E' un partito di accattoni. Il venditore di pentole Renzi ha fatto scuola nel partito!

Ritratto di faustopaolo

faustopaolo

Mer, 08/04/2015 - 06:11

Vanna Marchi

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 08/04/2015 - 08:10

se volessimo applicare la legge della sinistra, questo sarebbe un tentativo di corruzione e di acquisti dei voti elettorali !!! :-)

Ritratto di gabriele74-cina

gabriele74-cina

Mer, 08/04/2015 - 08:45

pagliacci... come il primo ministro Italiano

Massimo Bocci

Mer, 08/04/2015 - 08:56

Un altra iniziativa nel solco dei.......MISERABILI, come da storia,attualità e soprattutto......STATUTO di LADRi!!!!

elio2

Mer, 08/04/2015 - 09:12

Come sono cambiati i tempi. Una volta per i compagni c'erano i servizi di corvé alle feste dell'unità e le vendite porta a porta del giornale di Gramsci le domeniche, ora le feste dell'unità non si fanno più, perché nessuno lavora gratis per il partito, e l'unità è fallita, così cercano clienti per mandare all'expo, dopo che sia il Papa, che il compagno presidente hanno detto che non ci andranno, se sarà un'iniziativa di successo solo il tempo ce lo dirà, ma un paio di bottiglie di vino, offerte del compagno D'Alema all'atto dell'iscrizione, così, tanto per incentivare l'offerta, io ce le metterei, sempre che non lo abbia già venduto tutto alla sua associazione.

scarface

Mer, 08/04/2015 - 09:17

I sinistrati stanno peggiorando, un voto PD a Genova costava al partito solo 2 euro... e potevano partecipare anche clandestini, zingari, scappati di casa...

fedeverità

Mer, 08/04/2015 - 09:49

Veramente fareste di tutto!!! MA CHE VERGOGNA!!! FATE TUTTI SCHIFO!

Ritratto di ilmax

ilmax

Mer, 08/04/2015 - 09:50

questi appena fiutano un business cercano di sfruttarlo per far cassa!! non gli basta un padiglione coop all'interno dell'expo! comunque sempre più economico degli 80 euro!

Maura S.

Mer, 08/04/2015 - 09:52

Poveri sinistroidi, state diventato lo zimbello d'europa, considerando il default dei vostri finanziatori era d'obbligo trovare un'altra strada per rimpinzare le vostre tasche. Una curiosita': I biglietti ve li daranno a gratis oppure avete una stamperia per emetterli?

fedeverità

Mer, 08/04/2015 - 10:12

E' UNA COSA LEGALE? Lo fa la sinistra.....allora SI!!E' LEGALE!!! ROBA DA MATTI!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mer, 08/04/2015 - 10:21

Non c'è limite al peggio. I sinistri fanno bene, si rivolgono ad eventuali nuovi iscritti che siano ad un certo livello di capacità mentale, quelli che poi faranno parte dello zoccolo duro del PD. Il loro guaio è che sono talmente duri da non capire altro che quel che dice il partito. Povera Italia.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Mer, 08/04/2015 - 10:36

...Mio nonno, contadino, all'epoca sotto la soglia di sopravvivenza, mi raccontava che durante il fascismo, chi voleva ottenere "qualcosa" in più che gli permettesse di sopravvivere, doveva sottostare al ricatto dell'iscrizione al partito fascista. Mi pare che, se quanto scritto corrispondesse a verità, ci troviamo dfronte ad un caso analogo.

vince50

Mer, 08/04/2015 - 10:40

Non gli manca certo la faccia tosta,classico esempio di cos'è la politica in cui bisognerebbe credere.

Ritratto di Fr3di

Fr3di

Mer, 08/04/2015 - 12:11

allucinante ...