I due si erano conosciuti sul web «Chi l'ha visto» si occupò di loro

Fuga d'amore a lieto fine per una quattordicenne di Palermo e un sedicenne di Milano. I due, che si erano conosciuti sul web, hanno voluto realizzare il loro desiderio di incontrarsi. Così l'adolescente ha preso un volo da Bergamo per Trapani, raggiungendo in seguito un paese in provincia di Palermo e la ragazza. Allarmate le rispettive famiglie che nei giorni scorsi avevano denunciato la scomparsa ai carabinieri. I militari della stazione Palermo centro, grazie alla collaborazione della famiglia, hanno raccolto indizi necessari per avviare le ricerche della giovane, che risultava avere marinato la scuola. È subito emerso che la ragazza intratteneva da tempo una relazione virtuale con un ragazzo milanese che in quelle ore era a sua volta ricercato dai suoi genitori perchè non si era presentato a scuola. I due, dunque, potevano essere insieme; circostanza rafforzata dal fatto che il minore si era imbarcato su un aereo per la Sicilia. Le ricerche dei due sono proseguite ininterrottamente e l'analisi degli smartphone ha permesso ai carabinieri di ricostruire gli spostamenti delle ultime ore, concentrando le attività in un'area più circoscritta. I cellulari erano stato spenti, ma quando sono stati accesi, l'intervento di una militare dell'Arma è stato decisivo: è stata la militare, infatti, che ha intrattenuto un lungo colloquio telefonico con la ragazza per convincere la coppia a tornare a casa, dove i ragazzi non volevano andare per paura della reazione dei genitori. Dopo aver a lungo cercato di toccare le corde più emozionali della coppia, il carabiniere donna è riuscita a farsi dire dai giovani dove si trovavano esattamente, cioè a Carini. È lì che gli investigatori dell'Arma li hanno raggiunti e quindi hanno riorganizzato il loro ritorno a casa.Della fuga di questa giovanissima coppietta di fidanzati si era occupata anche la nota trasmissione della Rai «Chi l'ha visto?».RC