I negozianti: «Non fermate lo shopping»

A sostenere la posizione della Provincia di Milano e a caldeggiare un rinvio dei divieti anti smog sono anche i commercianti milanesi. Il Comune tuttavia non vuole sentire ragioni. Ma Confcommercio chiede almeno un pacchetto di misure che facilitino lo shopping natalizio, a cominciare da un biglietto unico di tre giorni sui mezzi pubblici a tariffa agevolata

A sostenere la posizione della Provincia di Milano e a caldeggiare un rinvio dei divieti anti smog sono anche i commercianti milanesi. Il Comune tuttavia non vuole sentire ragioni. Ma Confcommercio chiede almeno un pacchetto di misure che facilitino lo shopping natalizio, a cominciare da un biglietto unico di tre giorni sui mezzi pubblici a tariffa agevolata.
«Almeno fino a Natale - sostiene Simonpaolo Buongiardino a nome della categoria - dobbiamo agevolare la mobilità di merci e persone. Siamo nell'assoluta necessità di dover rilanciare i consumi in un periodo ormai molto lungo di crisi». «Una deroga in questi giorni sui diesel Euro 3, nel rispetto degli altri punti del Protocollo della Provincia di Milano - prosegue Buongiardino -non comprometterebbe la situazione ambientale per la quale servono interventi strutturali».
A mettere a tacere le polemiche e a levare le istituzioni dall'imbarazzo ci penserà comunque la pioggia: le previsioni Arpa annunciano maltempo da giovedì e quindi il blocco potrebbe essere revocato.