I profughi arrivano. I posti no

Alla Lombardia assegnati altri 3.421 stranieri, ma non si sa ancora dove metterli

Il numero di abitanti e il reddito pro capite: questi i criteri ribaditi dal Viminale nello stabilire le nuove quote di accoglienza, regione per regione. In Lombardia sono 3.421, i nuovi posti letto da mettere a disposizione per i migranti che arriveranno, che si aggiungono ai circa 12mila richiedenti asilo già presenti sul territorio. Dove trovare questi posti? Nessuno sembra avere la risposta. Quello che emerge per il momento è che a Milano come nelle altre province lombarde si continuerà a seguire un altro criterio: quello dei posti disponibili. I migranti che arrivano vanno, cioè, dove c'è spazio in quel momento. A parte quelli che dopo lo sbarco fuggono, avventurandosi su per lo Stivale fino a Milano con mezzi di fortuna, gli altri finiscono in bus all'hub di Bresso. Da qui, poi, alcuni restano e altri vengono smistati alle Prefetture delle altre province lombarde.