Incendio distrugge night club: forse è un gesto doloso

Fiamme altissime, interni distrutti e oltre due ore di lavoro per i vigili del fuoco. È il bilancio di un incendio che, domenica notte, ha distrutto il Mon Amie, un night club di Cinisello Balsamo. Il rogo è divampato intorno alle 2.30, quando il locale era chiuso. Ad accorgersi di quanto stava succedendo è stata una pattuglia dei carabinieri, che passava in zona e ha notato il fumo che usciva dalla porta del night. Sul luogo sono quindi accorsi i pompieri di Sesto San Giovanni e Monza che, provvisti di numerose autobotti, hanno lavorato per oltre due ore prima di spegnere le fiamme. Secondo i primi accertamenti, l’incendio potrebbe essere stato causato da un corto circuito, visto che il rogo si è sviluppato in un angolo del locale che ospitava alcune macchinette elettroniche da gioco. Tuttavia, gli investigatori non escludono il gesto doloso. La porta di ingresso era, infatti, forzata. Non si esclude, comunque, che il danneggiamento possa essere legato a un tentativo di rapina precedente.