Un intreccio di grandi titoli nella «Casa chiamata teatro»

Confermati l'operetta e Fantateatro pei i giovanissimi E per le scuole è in programma «TeatroinMatematica»

Alice Sforza

Testi contemporanei e classici, danza, approfondimenti culturali, teatro ragazzi e teatro musicale si intrecciano nel ricco cartellone 2017-18 del Teatro Carcano.

Per la prosa: «Filumena Marturano», una magistrale prova di attori; «Rosalyn», thriller psicologico che avvince e disorienta; «Venere in pelliccia», una sexy dark comedy enigmatica e misteriosa; «Dieci piccoli indiani e non rimase nessuno», il giallo dei gialli; «Human«, che si interroga sul senso profondo del migrare; «Che disastro di commedia», esilarante e sgangherato pasticcio teatrale; «La nave fantasma», storia di un tragico naufragio; i classici «Il borghese gentiluomo» e «La vedova scaltra» opportunamente rinfrescati e affidati ad attori di grande popolarità.

Per le produzioni-coproduzioni di casa: «Il viaggio di Enea», racconto poetico delle migrazioni, ma a ruoli ironicamente invertiti; «La bisbetica domata», tutta giocata sul travestimento; «Dio Pluto», divertente riscrittura di una commedia di 2.400 anni fa; «Il mercante di Venezia» per un attore-mattatore, con musiche dal vivo; «Prestazione occasionale» al Teatro Martinitt. E ancora, uno spettacolo sul mitico match di pugilato Alì-Foreman; quattro conferenze-spettacolo sull'Europa della cultura; quattro lunedì dedicati all'Odissea. Tutti italiani gli appuntamenti di danza, dal trascinante Balletto del Sud al Balletto di Roma a fine anno; dalle stelle Brazzo-Volpintesta in una «serata Ravel» a Spellbound che danza Rossini. Confermati l'operetta e, per i giovanissimi, Fantateatro. Per le scuole, TeatroinMatematica, il progetto «Playground» con Kataklò e «Un alt(r)o Everest». Operoso, vivace, convintamente nazionalpopolare, il Carcano si propone come luogo di incontri, scambi, opportunità, una piazza di presenze fisiche contrapposta alla piazza mediatica; un posto dove tutti si sentano a proprio agio e tornino volentieri. Una casa, insomma. O, come quest'anno ci piace dire, «una casa chiamata teatro».

È aperta la campagna abbonamenti (da lunedì a sabato ore 10-18,30). Riduzioni per chi rinnova o acquista l'abbonamento a posto fisso entro il 27 luglio.

Tel. 02 55181362 02 55181377 info@teatrocarcano.com www.teatrocarcano.com