Italo assume giovani hostess e steward per le nuove corse

Aperte le selezioni per trenta posizioni, si cerca personale di bordo sotto i 29 anni

Trenta posti per Italo Treno. La compagnia ferroviaria apre la campagna di assunzioni per 30 posti da steward e hostess di bordo su Milano, 16 su Roma e 7 su Napoli. In realtà si tratta di una campagna di reclutamento che dall'inizio dell'anno ha visto l'assunzione di 21 apprendisti hostess e steward di bordo, più di 20 operatori di impianto e 16 risorse stanno seguendo il corso da macchinista.

Gli under 29 possono farsi avanti fino al 9 novembre. Le selezioni vere e proprie partiranno poi dalla seconda metà di novembre. Chi supererà l'iter di selezione seguirà il corso di formazione, della durata di tre settimane (è previsto un rimborso spese): il primo partirà a gennaio, il secondo a marzo e il terzo ad aprile.

Il contratto è apprendistato 24 mesi.

Per candidarsi come fare? Bisogna inviare il proprio video curriculum in italiano e in inglese (www.ntvspa.it), partecipare al test preselettivo e ai colloqui con i recruiter Ntv. I requisiti? Diploma, ottima conoscenza della lingua italiana, parlare fluentemente in inglese anche se è apprezzata la conoscenza di una seconda lingia straniera. L'aspirante steward o hostess dovrà essere disponibile a lavorare su turni e fuori dal distretto di assegnazione e nei giorni festivi. Tra le caratteristiche richieste la disponibilità e attitudine alla vendita.

Il compenso ammonta a circa 1100 euro netti, retribuzione che potrà aumentare fino a 1300 - 1500 euro.

La campagna di assunzioni è legata all' aumento delle frequenze e delle tratte coperte rese possibile grazie all'immissione sulla rete dei 12 nuovi treni Italo EVO, i più moderni d'Europa in termini di aerodinamicità, sostenibilità e confort. I primi quattro treni, da 480 posti ciascuno, entreranno in servizio a dicembre. particolarmente potenziata la tratta Roma-Milano, che sarà servita da una corsa ogni 30 minuti nelle ore di punta, portando così i servizi da 40 a 50 al giorno, e i no stop, da 15 a 20.

Oltre all'aumento delle frequenze, nel corso del 2018 verranno inaugurate anche nuove tratte come la Torino Venezi, che consentirà di collegare il Nord est in sole tre ore, passando anche da Milano .