Jazz live: 4 concerti al WinCity Diaz con Blue Note Off

In maggio ultimi quattro appuntamenti della stagione con Joyce Elaine Yuille, Archimia, Maggie Charlton e Walter Ricci

Ultimi quattro appuntamenti all’insegna della musica live di Blue Note Off al Sisal Wincity di piazza Diaz 7 a Milano. Tutti gli appuntamenti sono gratuiti con inizio alle ore 20.30.

Lunedì 6 maggio il palco sarà affidato a Joyce Elaine Yuille che, accompagnata da Stefano Calzolari al piano e da Stefano Senni al contrabbasso, proporrà un tributo a Sarah Vaughan, una delle più importanti interpreti della musica afroamericana del ‘900. Joyce Elaine Yuille porterà nella sua musica il dinamismo e l’espressività vocale più autenticamente legati al linguaggio jazzistico di matrice nera, venato di soul, di senso del blues e dalla trascinante verve ritmica e interpretativa.

Lunedì 13 maggio sarà il turno degli Archimia, l’originale quartetto, nato dall’idea di quattro musicisti di formazione classica provenienti dai conservatori di Milano e Piacenza che esplorano nuove sonorità e possibilità acustiche con un percorso di contaminazione in grado di spaziare da Bach e Vivaldi fino alla rielaborazione di celebri brani della musica pop internazionale rivisitati e a volte nobilitati dagli strumenti ad arco del quartetto.

Lunedì 20 maggio protagonista della serata sarà Maggie Charlton, giovane cantante iscritta alla Civica Scuola di Musica di Milano. Appassionata di jazz e soul si è già esibita su diversi palchi di Milano e in giro per l’Italia, con l’orchestra di Nick the Nightfly e Gabriele Comeglio, e a fianco di Sarah Jane Morris come corista. Al pubblico di Blue Note Off riproporrà grandi classici del jazz in chiave moderna, accompagnata da Marco Ricci al contrabbasso e da Alberto Bonacasa al piano.

Chiuderà la stagione lunedì 27 maggio, Walter Ricci, crooner dei giorni nostri, che nella sua lunga carriera ha riscosso grande successo sia in formazioni proprie che in collaborazione con artisti di fama. Ricci ha non solo la padronanza della grande tradizione dei più noti crooner d'oltre oceano ma, grazie all’ascolto senza restrizioni e all’amore senza limiti per la musica di ogni genere e tempo, riesce a creare uno stile personale denso di sfumature e di nuove sonorità, che spazia con grande naturalezza dal jazz al pop. Per l’occasione sarà accompagnato da Daniele Sorrentino al contrabbasso.