Il Cantiere a caccia di posti da occupare

Forti dell'ultima occupazione in via Newton i disobbedienti del Cantiere hanno adesso due luoghi, oltre alla sede storica di via Monte Rosa, dove poter preparare i loro periodici raid «contro la città»

Forti dell'ultima occupazione in via Newton, i disobbedienti del Cantiere hanno adesso due luoghi, oltre alla sede storica di via Monte Rosa, dove poter preparare i loro periodici raid «contro la città». L'ultima azione ha così portato a 29 gli stabili, pubblici e privati, presi con la forza da vari gruppi di sinistra estrema, senza che la Giunta pensi a qualche azione di contrasto. Anche se molto spesso questi centri organizzano feste e incontri che si protraggono fino a tarda sera, nel più assoluto disprezzo dei vicini, soprattutto lavoratori che, loro si, devono poi alzarsi presto la mattina.