LaVerdi omaggia Wagner Sul podio torna Zhang Xian

LaVerdi rende omaggio a Richard Wagner, che quest'anno condivide con Giuseppe Verdi le celebrazioni per il bicentenario della nascita (nacque infatti a Lipsia il 22 maggio del 1813). E loefa ritrovando sul podio dell'Auditorium il suo direttore musicale Zhang Xian, rientrata a Milano da un'applauditissima trasferta in Australia. Il mostro sacro del Romanticismo tedesco sarà affiancato da un suo contemporaneo di eguale stampo mitteleuropeo ma di tutt'altre caratteristiche: quell'ungherese di nome Franz Liszt, che con impareggiabile virtuosismo rivoluzionò la tecnica pianistica.

Guest star de laVerdi il pianista Paolo Restani, classe 1967, talento precoce che a soli 12 anni diede il suo primo recital. Appuntamento dunque giovedì 2 (ore 20.30), venerdì 3 (ore 20.00) e domenica 5 maggio (ore 16.00), all'Auditorium di largo Mahle. Il programma vedrà le esecuzioni da Lohengrin, Preludio atto I (Wagner); Concerto n. 2 il La maggiore per pianoforte e orchestra (Liszt), Paolo Restani al pianoforte; Rienzi, Ouverture (Wagner); Die Meistersinger, Ouverture(Wagner) ; infine, ancora da Lohengrin, Preludio atto III.