L'Esercito su Trenord Militari gratis anche non in servizio

Militari gratis sui treni per viaggiare più sicuri. L'assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità, Alessandro Sorte, ha sottoscritto con il generale di brigata, Michele Cittadella, comandante militare esercito Lombardia e il generale di Brigata aerea, Silvano Frigerio, rappresentante del comando di presidio dell'Aeronautica militare, un Protocollo d'Intesa che estende a tutte le forze armate la possibilità di viaggiare gratuitamente su tutti i treni regionali anche quando non indossano la divisa o sono fuori servizio. «Stiamo facendo di tutto per garantire spostamenti più tranquilli agli otre 700mila pendolari che, quotidianamente, si spostano sui nostri treni- spiega Sorte- È anche un giusto riconoscimento a chi, tutti i giorni, si prodiga a difesa della patria». Sorte ha anche ricordato come questo Protocollo rafforzi provvedimenti già in essere. «Proprio a dicembre - ha aggiunto -abbiamo sottoscritto un Protocollo da 6,1 milioni di euro che consentiva alle Forze dell'ordine di spostarsi su tutti i mezzi del trasporto pubblico locale lombardo».

Commenti
Ritratto di nando49

nando49

Mar, 31/01/2017 - 15:12

Così gli extracomunitari senza biglietto, oltre a "picchiare" i controllori, picchieranno anche i militari. Infatti penso che non ci siano leggi adeguate all'uso della forza in queste situazioni. Ricordo il controllore della metro 2 di Milano che,avendo rimproverato un extracomunitario senza biglietto, è stato "lapidato" da tutti mass media buonisti.