Lezioni interrotte e bravate in aula: denunciati due universitari

Chiamiamoli atti goliardici. Anche se il dubbio resta: Andrea e Gianluca, studenti universitari 21enni, sono solo due «provoloni» con il gusto per lo scherzo e un futuro garantito in tivù magari come emuli delle Iene o hanno anche il senso degli affari unito al desiderio di «vendicare» qualche loro amico-studente che non ce la fa a superare un esame?
Il loro caso, a seconda da quale parte lo si guardi, può far sorridere ma anche storcere il naso, muove all'indulgenza (sono ragazzi) ma anche all'irritazione. Quando i fini non sono chiari si fa presto a passare dalla simpatia all'accusa. Iscritti in altri atenei (rispettivamente Andrea, originario di Sondrio, studia alla Bocconi, mentre l'amico, romano, segue un corso di laurea all'università di Pavia) i due giovani, a partire dal 7 marzo in avanti, hanno organizzato infatti delle vere e proprie incursioni in bicicletta tra i corridoi della Bicocca, interrompendo le lezioni e filmando le loro bravate. I cortometraggi sono poi stati postati sul blog www.scuolazoo.com, preceduti da uno spot televisivo a cui si è obbligati ad assistere se si vuole accedere ai video. Un escamotage che, non si esclude comporti, in qualche modo, un guadagno, visto che quella che è ormai una serie - «Gli scherzi di ScuolaZoo» - pare sia molto(...)