Quella libreria milanese ​che mette al bando Salvini

Si chiama "Baravaj" e si trova nel cuore di Città Studi

C'è una libreria di Milano che ha messo al bando Matteo Salvini. Come riporta Libero, si chiama "Baravaj" e si trova nel cuore di Città Studi. Il titolare ha pensato bene di postare sulla sua pagina Facebook una foto dove - nella vetrina della libreria - campeggiava un ritratto del segretario della Lega Nord, Matteo Salvini, con la scritta "Io non posso entrare". Come si fa con i cani.

Non tutti l'hanno presa bene. "Tra i commenti sotto al post, il più popolare è quello di un utente che, contestando la scelta, scrive: "Vi falciate i piedi da soli. La libreria è un luogo pubblico e far politica in questi posti non solo è controproducente, ma pure da ignoranti. Vi presentate come «intellettuali» ma forse di libri non ne avete letto neanche uno, siccome il rispetto non l' avete imparato. Un saluto", si legge su Libero.

Commenti
Ritratto di Alsikar.il.Maledetto

Alsikar.il.Maledetto

Gio, 30/07/2015 - 18:03

A me sembra solo un modo come un altro per farsi pubblicità senza fin qui spendere niente. Infatti, hanno raggiunto il loro scopo proprio perché Il Giornale è arrivato a parlarne. Piuttosto suggerirei a Salvini di farsi pagare la percentuale in quanto soggetto involontario della pubblicità.

ullo

Gio, 30/07/2015 - 18:04

sarebbe interessante dare un informazione corretta dell' accaduto, no? http://www.linkiesta.it/libreria-baravaj-lambrate-matteo-salvini

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Gio, 30/07/2015 - 18:06

Beh di scemi ce ne sono sempre stati tanti. Forse è bene che qualcuno dica loro che gli italiani mettono al bando loro. Di rincoglioniti non sappiamo cosa farcene.

Massimo Bocci

Gio, 30/07/2015 - 18:06

Come??? Ma non era Feltrinelli, CAVALIERE,EMERITO DEL LAVORO TERRORISTICO!!! L'editore BR, COMPAGNERO!!! Che si dilettava da terrorista (compagno) ,a far saltare (NEI TEMPI MORTI!!) piloni dell'alta tensione e che FORTUNATAMENTE su uno di essi si.......PERFEZIONO'!! Ma allora la sagra COMPAGNERA continua, anche sotto pseudonimi, PD,certo incerti covi è SEMPRE STATO vietato l'ingresso ai veri Italiani, una continuità istituzionale di REGIME!!!!

claudioarmc

Gio, 30/07/2015 - 18:08

Ridicoli puzzoni sinistrorsi intervengano i vigili e chiudano l' esercizi per almeno una settimana. Se lo capiscono con le buone non è meglio?

Koch

Gio, 30/07/2015 - 18:23

Che democratici questi sinistri! Sempre pronti a fare la morale agli altri! Sempre pronti a fare le vittime. Sempre pronti ad aggredire chi è diverso da loro. Sempre pronti a parlare di libertà e di diritti, ma solo i loro, perché quelli degli altri non esistono. Sempre pronti a dare dei fascisti agli altri, mentre chi si comporta come i fascisti sono proprio loro, quelli che interrompono i comizi della Lega e che vietano l'entrata nelle loro democratiche librerie comportandosi come i fascisti si comportavano con gli ebrei.

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Gio, 30/07/2015 - 18:25

Ma insomma! Qui si sta facendo il gioco del trinariciuto: ed è quello che il volpino voleva. Hanno da venir lessati nel loro brodino, senza apporti esterni.

vincenzo de vera

Gio, 30/07/2015 - 18:27

C'erano una volta la censura, le opere letterarie "all'indice", i falò di libri in piazza, le biblioteche date alle fiamme.... nessuno sentiva il bisogno di un libraio che ne rinverdisca i fasti, sostituendo ai libri le persone ...

Luci60

Gio, 30/07/2015 - 18:30

altri voti x salvini avanti cosi

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Gio, 30/07/2015 - 18:31

"Parlate di me, parlatene male, ma parlatene" ed il belinone che ha messo sulla porta il cartello ha fatto l'ennesimo favore al sempre più simpatico Salvini.

Ritratto di rosario.francalanza

rosario.francalanza

Gio, 30/07/2015 - 18:33

Non è detto che il fatto di gestire una libreria ed essere circondati da libri sia un segno di intelligenza e cultura. Mi ricorda quella storiella della scimmia che, per credersi intelligente ed 'intellettuale', aveva rubato una gran quantità di occhiali e se li era messi addosso: da tutte le parti meno che sugli occhi (dove, peraltro, sarebbero stati lo stesso inutili)!

giovanni951

Gio, 30/07/2015 - 20:45

e chi se ne frega? mica c'é solo quella

paolonardi

Gio, 30/07/2015 - 20:55

Come diceva Tommaso d'Aquino: "cave ab homine unius libri" che teadotto per gli ignoranti come i gestori della oscurantistica libreria sognifica : "guatdati dall'uomo che legge un solo libro" come fanno i sinistri compagnicci.

Ritratto di Leon2015

Leon2015

Gio, 30/07/2015 - 20:57

Oggi, lungo il corso della mia città, mi ha fermato una coppia che chiedeva un euro a favore di lotta continua... (ci vuole la faccia come il cxxo), gli ho risposto che la penso in modo contrario e me ne sono andato per non iniziare una guerra. Poco dopo un negro mi ha chesto l'elemosina, gli ho detto" vai più avanti, ci sono dei comunisti, te la daranno loro!"

Ritratto di Quetzalcoatl

Quetzalcoatl

Gio, 30/07/2015 - 21:17

Ci sono un paio di cose che non capisco, leggendo i commenti a questa notizia: ma voi non eravate quelli che "ognuno fa entrare nel proprio negozio chi gli pare e piace"? Seconda domanda: il gestore della libreria si merita quindi le minacce di morte che gli sono arrivate su Facebook?

ziobeppe1951

Gio, 30/07/2015 - 21:39

"Io non posso entrare" ...mi ricorda qualcosa del nazismo

Raoul Pontalti

Gio, 30/07/2015 - 21:42

I cani hanno le pulci, perdono peli, spesso puzzano e mollano puzze, fanno la pipì negli angolini, proprio come i legaioli, giusto quindi tenere fuori da determinati ambienti queste specie animali.

roberto zanella

Gio, 30/07/2015 - 23:14

ma si sono i soliti radical comunisti ...feccia intellettuale con il marchio falce martello sxx cxxo...

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 31/07/2015 - 00:07

CARO PROF Ti brucia ancora che la crescita della Lega che alle ultime elezioni in Trentino, Ti ha impedito il secondo MANDATO che avrebbe fatto crescere il Tuo STRIMINZITO VITALIZIO Èhhh. Chissa cosa ne penserebbe il Tuo cane di quello che hai scritto se potesse leggere!!!!lol lol Stammi bene nelle librerie SNOB anzi CHIUDITI DENTRO E NON USCIRE PIU. Saludos dal Leghista avanzo d'osteria Eruttatore ed Ubriacone Monzese.

ziobeppe1951

Ven, 31/07/2015 - 00:13

Pontalti pensavo stessi parlando di te

Edmond Dantes

Ven, 31/07/2015 - 00:40

@Raoul Pontalti. Essendo il cane il miglior amico dell'uomo non stupisce il suo astio verso i cani.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 31/07/2015 - 01:22

È un bell'esempio di razzismo degli antirazzisti. SE SEI UN TRINARICIUTO DI SINISTRA PUOI FARE IL RAZZISTA IMPUNEMENTE. Tanto nessun razzista di sinistra ti accuserà di essere razzista.

maurizio50

Ven, 31/07/2015 - 07:10

E giusto! In questa libreria ci devono entrare solo i militanti comunisti, gli aderenti a SEL, i fuoriusciti dai centri sociali e, ovviamente, il noto Raoul Pontalti!!!!

lento

Ven, 31/07/2015 - 07:24

Chi e' contro Salvini non merita di stare in L'Italia .

Ritratto di Flex

Flex

Ven, 31/07/2015 - 08:07

Forse un lungo periodo di chiusura gli gioverebbe.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Ven, 31/07/2015 - 08:31

Pontati, purtroppo per Lei i suoi commenti sono sempre fuori da ogni logica, ora ne comprendo motivi. Condivisibile l'analisi sugli animali, da autoanalisi, la sua superiorità s'estrinseca sul fatto che sa anche scrivere, ma li non s'allontana dalla sua analisi.

Maver

Ven, 31/07/2015 - 08:43

@Raoul Pontalti per caso lei vive recluso a rileggersi i vecchi numeri della Pravda? Veda di aggiornarsi celermente perché i suoi compagni oggi sono tutti a combattere le cause degli animalisti e se la sentono esternare in tal guisa potrebbero accusarla di essere un piccolo borghese reazionario.

Ritratto di lucianaza

lucianaza

Ven, 31/07/2015 - 09:11

ahahah, ma come dice il proverbio? PER UNA PORTAN CHE SI CHIUDE, 100 SE NE APRONO!!!

i-taglianibravagente

Ven, 31/07/2015 - 09:25

questi del PD so tutti venuti su a pane e ashish....cosa pretendete: tossicodipendenti....feccia da centrosociale.....vediamo piuttosto di andare a votare presto. Salvini ci serve a Roma

i-taglianibravagente

Ven, 31/07/2015 - 09:45

@Raoul Pontalti: Caro Raoul dicci che tipo di consumatore di DROGHE LEGGERE sei e la facciamo finita... e poi dai quando scrivi "hanno le pulci, perdono peli, spesso puzzano e mollano puzze, fanno la pipì negli angolini" fai la foto ai vostri centri sociali...e purtroppo non e' una battuta.....luridume vero

roberto zanella

Ven, 31/07/2015 - 09:46

..è inutile che il titolare faccia finta di scusarsi ( sentito da Linkiesta ) ...la foto con la faccia di Salvini con una felpa "qui non lo vogliamo" non è uno scherzo come si vuol far passare,si sa i sinistri fanno le cose bene anche poi per uscirne..."ma come ..noi..razzisti ma figuriamoci.." Però a Salvini direi :togli quella barbetta che mi sembri un arabo....

Gianluca_Pozzoli

Ven, 31/07/2015 - 09:59

io sto con salvini

Tuthankamon

Ven, 31/07/2015 - 10:08

Un altro democratico! In ogni caso un servizio pubblico (perchè è questo anche se di proprietà privata) non potrebbe fare questo. Giusto perchè in Italia la certezza del diritto è diventata carta straccia!!

kallen1

Ven, 31/07/2015 - 10:16

Io preferisco i cattivi agli ignoranti, almeno i primi ogni tanto si riposano!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Ven, 31/07/2015 - 10:16

Normalmente in ogni blog che si rispetti c'è un IDIOTA,l'abilità consiste nel trovarlo.Provateci!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Thor88

Ven, 31/07/2015 - 10:43

Voi non avete capito.Il meschino Pontalti ama solo gli oranghi,specialmente se vengono dal Congo.

Zizzigo

Ven, 31/07/2015 - 10:58

Ancora del giornalismo all'insegna del cervello in vacanza! Prima di scrivere notizie parziali e/o scorrette, INFORMATEVI. Così (cari giornalisti) non fate un buon servizio a nessuno, nemmeno a voi stessi.

Ritratto di gianni2

gianni2

Ven, 31/07/2015 - 11:07

Forza Salvini!!!! Distruggiamo questa sporca dittatura sinistronza.

baio57

Ven, 31/07/2015 - 11:17

Il commento di Pontati è forse uno dei più razzisti che mi sia capitato di leggere in questi anni. Pontalti sei un poveretto,fatti curare,spero solo che qualcuno ravvisi gli estremi per una querela.

vincenzo de vera

Ven, 31/07/2015 - 11:23

Dalla censura alla messa all'indice, dai falò in piazza a.... la messa al bando delle persone: brutta deriva alla faccia dei democratici!