LOMBARDIA CIVICAL'ex sindaco contro Ambrosoli E candida Croci

I «300mila posti generati dal mondo produttivo privato è una speranza che tutti noi aneliamo, ma, ahimè, rischia di rimanere un'interessante proiezione della fantasia del candidato presidente per il sinistracentro Umberto Ambrosoli» ha ironizzato ieri Gabriele Albertini, candidato, che ieri ha presentato la sua lista (c'è anche l'ex assessore Edoardo Croci). A parte «un cahier di buone speranze - prosegue - i non ha saputo nemmeno indicare la fonte cui attingerà per il reddito minimo che vuole introdurre». La replica arriva via Twitter: «Albertini è fuori strada: i 300mila posti che creeremo in Lombardia saranno tutti nel privato».