Per Lombardia Informatica spunta Abelli

Qualche turbolenza nel Pdl, oltre che per le sorti giudiziarie di Silvio Berlusconi che si stanno decidendo in queste ore anche per le nomine, piccole e grandi, che si affacciano al Pirellone e dintorni. Indiscrezioni indicano Giancarlo Abelli, già plenipotenziario per Formigoni (e non solo) a Pavia, dovrebbe conquistare la presidenza di Lombardia Informatica. Bruno Simini, già assessore ai Lavori pubblici con la giunta Moratti, sembra in pole position per la guida di Infrastrutture Lombarde. Mentre Guido Podestà, presidente della Provincia in carica fino al 31 dicembre, potrebbe lasciare la presidenza della Permanente, società per le belle arti, al giovane emergente consigliere regionale Pdl, Giulio Gallera.