L'OPERA È GIÀ FINANZIATA AL 50 PER CENTOTangenziale esterna, arrivati in cassa 540 milioni dal governo e dalle banche

Alla concessionaria della Tangenziale esterna Est di Milano (Teem) sono arrivati 460 milioni dalle banche e 70 dallo Stato: la copertura degli investimenti necessari per completare l'opera è la metà del totale (2,2 miliardi). Confermata la consegna degli oltre 30 chilometri nella primavera 2015 entro Expo mentre il prossimo luglio dovrebbe aprire l'arco che collegherà la Brebemi alle ampliate Rivoltana e alla Cassanese, con quest'ultima in ritardo nel tratto che compete alla Serravalle.
In forza delle risorse appena acquisite, la Concessionaria ha, dunque, raggiunto il 50% di copertura delle provviste da impiegare nella realizzazione dell'intera tratta (32 chilometri di tracciato autostradale da Agrate Brianza a Melegnano interconnessi con BreBeMi, A4 e A1, 38 di nuove strade Provinciali e Comunali e 30 di piste ciclabili). «L' erogazione dei finanziamenti ci conforta al fine del raggiungimento dell'obiettivo costituito dall'entrata in esercizio dell'intera tratta nella primavera del 2015 - ha dichiarato l'Amministratore Delegato Claudio Vezzosi -».