Loris Di Falco dipinge la metropoli che cambia

«La citta' con la casa di vetro» è il titolo della mostra personale di Loris Di Falco che si inaugura oggi alla 77 Art Gallery di Porta Ticinese 77, a cura di Giovanni Frangi e Emanuele Beluffi. Le opere, tra pittura e fotografia, rappresentano un tributo alla «città che sale» nel corso del rinnovamento urbanistico/architettonico occasionato dal grande evento; ma anche e soprattutto il riconoscimento (e l'esaltazione) della sua vita silente, che palpita dalle rovine di luoghi dismessi dove le ataviche vestigia parlano il loro affabile silenzio. Che è anche il silenzio di un fare arte in cui il personale si trasfigura nel personale. Perché questo, e non altro, è fare arte. Stille leben, traduzione del Tedesco che l'Italiano, incarnando una tradizione mortifera, traduce con natura morta.