Da lunedì torna Area C Si paga nelle ricevitorie e con sms dal cellulare

Messaggio al numero 48444 con la targa E da febbraio 5 euro anche per gpl e metano

La tecnologia si mette al servizio di Area C: da lunedì, giorno in cui il provvedimento antitraffico torna attivo, si potrà pagare con un sms o nelle ricevitorie Lottomatica. I clienti di Tim, Vodafone Italia e Wind Tre potranno accedere all'Area C pagando direttamente con il credito telefonico. L'acquisto sarà semplice e immediato: il giorno stesso dell'ingresso nella Cerchia dei Bastioni o al massimo entro la mezzanotte del giorno successivo, sarà sufficiente inviare un sms al numero 48444 scrivendo la targa del veicolo. Grazie alla tecnologia sviluppata come nuova sperimentazione in sinergia con Netsize (del gruppo Gemalto), in pochi secondi l'utente riceverà un sms con il PIN che dà diritto all'ingresso per l'intera giornata. Attenzione: la novità è che il Pin sarà già valido e non sarà più necessario contattare il call center per l'attivazione. Dal credito telefonico saranno scalati i 5 euro del ticket più il costo del messaggio di richiesta previsto da ciascun operatore telefonico. I costi del servizio sono consultabili su www.mobilepay.it/ticketing. Gli utenti possono fruire dei servizi di Mobile Ticketing anche attraverso le app dei singoli operatori telefonici: Tim Mobility, Vodafone Trasporti, MyWind, Wind Talk e 3Mobility.

Da mercoledì sarà attivo un altro sistema per il pagamento del ticket, che si potrà acquistare nelle rivendite di tutta Italia aderenti alla rete Lottomatica. Sul sito www.lottomaticaservizi.it è possibile trovare il punto vendita più vicino. Per pagare sarà sufficiente recarsi in una delle molte rivendite dotate del terminale di Lottomatica Italia Servizi e fornire al gestore il numero di targa per ricevere il PIN già attivato in tempo reale. Il servizio sarà erogato dalla società LIS IP, l'Istituto di Pagamento di Lottomatica Italia Servizi. Soddisfatto il Direttore dei Sistemi informativi di Atm, Roberto Andreoli: «Nella realizzazione di questa importante innovazione l'Azienda Trasporti Milanesi conferma di essere un partner fondamentale per lo sviluppo di tutti i progetti a elevato contenuto tecnologico, come lo è il sistema Area C».

Attenzione, ricordiamo ai milanesi la stangata che li attende il 13 febbraio: pagheranno il pedaggio anti traffico anche per i veicoli gpl, metano e bifuel. Non solo, sarà vietato l'ingresso alla Cerchia dei Bastioni ai veicoli Euro 3 diesel di proprietà dei residenti che però, e solo fino al 15 ottobre 2017, potranno utilizzare i 40 ingressi gratuiti.

Centro storico off limits anche per i veicoli Euro 4 diesel senza filtro antiparticolato con alcune eccezioni: residenti nel centro e mezzi delle forze dell'ordine fino al 14 ottobre 2018. Veicoli adibiti al trasporto cose leggere e di servizio compresi manutentori e servizi di emergenza fino al 14 ottobre, autoveicoli adibiti a noleggio con conducente superiori a 9 posti fino al 2018.

Vietato l'accesso per i veicoli merci dalle 8 alle ore 10 fatta esclusione dei veicoli elettrici.

Commenti

cgf

Sab, 07/01/2017 - 12:37

solo per fare cassa... a parte che non abito a Milano ed ora ho una scusa in più per NON andarci, visto nella mia città, da quando hanno messo a pagamento i parcheggi per i non residenti nella mia strada, non mi viene a trovare più nessuno. Ovviamente è reciproco, che bello e poi il comune spende anche milioni per integrare persone, ravvivare i quartieri... ok, giustificare gli stipendi di alcuni iscritti al Partito che altrimenti non avrebbero nulla da fare.