Mancano 4mila prof di sostegno

La riforma della scuola dimentica gli alunni disabili: tante cattedre scoperte in Lombardia

La Buona scuola di Renzi non risolve i problemi dei disabili. Nonostante l'infornata di assunzioni a tempo indeterminato (7mila in Lombardia e 2.300 a Milano), mancano gli insegnanti di sostegno. Quelli più importanti. Mancano nelle scuole materne, alle elementari, alle medie e alle superiori. L'anno scolastico comincia con 4mila docenti di sostegno in meno, stando ai dati delle graduatorie provinciali. E con altri 1.500 insegnanti in meno rispetto alle cattedre disponibili. In sostanza, restano 5.500 posti da coprire. Anche quest'anno si aprirà la danza delle supplenze, delle rinunce della nomina all'ultimo minuto, delle assunzioni annuali dei precari. E resta irrisolto il problema più delicato: quello dell'insegnamento ai 36mila alunni disabili presenti in regione. Mancano anche 207 prof di matematica alle medie.