Manichini in acqua e vernice, Darsena rosso sangue

La provocazione "a favore dei migranti" a Milano

Una performance artistica per richiamare l'attenzione sui tanti migranti che muoiono annegati nel Mediterraneo. Una provocazione d'impatto, quella scelta dal gruppo di artisti dello «Spazio M'arte», il cui presidente è l'ex deputato ambientalista Stefano Apuzzo. E «site specific», direbbero gli esperti, perché il luogo in cui si trova contribuisce a darne un senso. Ieri pomeriggio hanno lanciato nella Darsena otto manichini con i vestiti macchiati di tintura rossa. Uno di questi aveva le sembianze di un bambino. La vernice color sangue ha tinto anche le acque del Naviglio. E gli inquietanti manichini hanno attirato l'attenzione dei passanti, alcuni dei quali hanno chiamato la polizia.

Commenti
Ritratto di giangol

giangol

Ven, 25/09/2015 - 11:24

invece dei manichini metteteci quelli veri, milano è piena e non avrete problemi a trovarne di clandestini

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Ven, 25/09/2015 - 13:16

Come minimo dovrebbe pagare la ripulitura... Opera d'arte? A me pare una c******a