Manovra improvvisa dell'auto: il motociclista muore sul colpoLa vittima è un 47enne Sotto choc la conducente

Incidente mortale, ieri alle 7.20 in viale Stelvio, all'altezza del civico 39. Un motociclista di 47 anni che guidava una Honda Cbf grigia - il milanese Alessandro Abbondanti - ha perso la vita nello scontro con una Volkswagen Golf rossa guidata da una 40enne di origine bulgara. L'uomo, secondo le prime ricostruzioni, è molto sul colpo. Sotto choc la conducente dell'utilitaria, che ha riportato solo lievi ferite ed è stata trasferita in ospedale in codice verde. Giunta sul posto, l'ambulanza non ha potuto fare altro che constatare la morte del 47enne. In viale Stelvio era il caos, con file di auto incolonnate, visto l'orario da pendolari. Persino uno dei mezzi di soccorso diretto sul luogo dello scontro ha faticato non poco a raggiungere il morto, facendosi largo tra le vetture con enormi difficoltà.
Dai primi accertamenti della polizia locale è emerso che il motociclista, probabilmente diretto al lavoro, stava percorrendo la carreggiata centrale di viale Stelvio e si era preparato a svoltare a sinistra in piazza Spotorno. La donna, che viaggiava nello stesso senso di marcia ma sulla carreggiata laterale, nell'eseguire la stessa manovra gli avrebbe tagliato la strada. Il centauro è finito contro la vettura e, nello scontro, ha perso la vita.
I vigili però sono ancora alle prese con l'esatta ricostruzione dello scontro anche se sembrano proprio non esserci dubbi sulla «colpevolezza» della manovra della donna. La sua vettura, nel frattempo, come da richiesta del magistrato di turno, è stata sequestrata, così come la Honda del morto. La bulgara è accusata di omicidio colposo.
Eppure secondo i dati Aci Istat forniti nel 2013 la Lombardia è la sola regione ad avere una provincia «virtuosa» per quel che riguarda la diminuzione degli incidenti stradali. Tra Monza e la Brianza, infatti, due ani fa si è registrata una generale diminuzione: nel 2011 vennero contati 2.741 incidenti con ben 28 morti e 3.631 feriti, nel 2012 vi sono stati invece 2.655 incidenti con 21 morti e 3.608 feriti.