Il «marameo» dei black bloc ai giudici

I tre tedeschi armati scoperti in una casa occupata non sono stati espulsi[NOTE][/NOTE]. E ieri hanno espropriato un altro alloggio

Sorpresi in una casa occupata con mazze e bottiglie molotov, sono stati graziati dai magistrati che non hanno ritenuto di doverli cacciare dall'Italia. Così i tre anarchici tedeschi fermati martedì al Giambellino si sono procurati altri strumenti da «sommossa» e hanno occupato un nuovo alloggio Aler. Il «marameo» ai nostri giudici è stato scoperto dalla polizia, tornata ieri in via Odazio. La questura presenterà nuova richiesta di espulsione nei confronti del terzetto . Mentre per altri antagonisti, una quindicina di francesi, è stata disposta l'espulsione da parte del prefetto. Concessi però i 10 giorni di rito, durante i quali potranno partecipare a tutti cortei, attorno ai quali la tensione lievita pericolosamente. Almeno tre i giorni ad alta tensione: oggi sfilano gli studenti, domani il «May day parade» e venerdì gli antagonisti cercheranno di dare l'assalto al sito.