Marionette in festival con spettacoli e mostre

Previsti vari laboratori dedicati anche ai bambini Oggi incontro con la Perego, creatrice di Topo Gigio

Viviana PersianiIl teatro di figura parte, simbolicamente, alla riscossa. Dopo il successo delle tre edizioni precedenti, da ieri al 21 marzo tocca a Milano ospitare le celebrazioni della Giornata Mondiale della Marionetta, rendendo omaggio al teatro di figura. Questa forma d'arte teatrale che parla al pubblico con burattini, marionette, pupazzi, senza dimenticare le ombre, dopo aver trovato terreno fertile in Italia, negli anni '70, si presenta, oggi, in tutta la sua dignità artistica come forma evoluta di uno dei linguaggio espressivi più antichi, scelto da numerose compagnie. La straordinarietà del teatro di figura è di riuscire a comunicare e a dialogare non solo con i piccoli, privilegiati dalla fervida fantasia, ma anche di emozionare una platea di adulti.Organizzata dall'Unima (Union International de la Marionnette), la «quattro giorni» dedicata alla Marionetta prevede, fino al 21 marzo, sulla scena della Fabbrica del Vapore, un alternarsi di spettacoli e di suggestive messinscene. Ma non solo; oltre al programma intenso che porterà sulla scena artisti come Bruno Leone, uno dei più grandi interpreti dei canovacci classici di Pulcinella, il teatro Laboratorio Mangiafuoco di Milano, la Compagnia Carlo Colla e Figli, il Teatro Verde di Roma, il Teatro del Corvo, il Cerchio Tondo di Lecco e tante altre compagnie, sono previsti anche incontri, mostre, laboratori e installazioni sul teatro di figura italiano. Tutto ad entrata libera, grazie alla collaborazione del Comune di Milano. Oggi alle 16, i partecipanti potranno conoscere Maria Perego, la creatrice del famoso pupazzo Topo Gigio e, dalle 16,30 si darà il via a spettacoli e laboratori, seguiti da una maratona serale di brevi performance degli artisti. Anche il programma domenicale prevede, dalle 10 alle 19, una serie di spettacoli e di laboratori, mentre la giornata conclusiva del 21 marzo sarà consacrata (su invito), alle 11, alla presentazione del nuovo spazio della Compagnia Carlo Colla e Figli «Preludio: un Museo del teatro di figura a Milano», seguito, alle 15, dalla visita al Buma, il Museo del Burattino e della Marionetta, la preziosa collezione con pezzi anche del 1600 della Fondazione Milano Scuole Civiche che per l'occasione sarà rispolverata e proposta al pubblico di appassionati.